Lo sapevi che?

CONDIVIDI
  1. Se vuoi ridurre il consumo di carne, quando fai gli spiedini metti anche qualche pezzettino di ananas e pesca, oltre alle verdure. Lo sapevi che si abbinano benissimo alla carne e che fatti nel barbecue sono una vera delizia? E poi il pezzetto di carne o salsiccia te lo gusti di più, essendo in ridotta quantità.
  2. Se metti il tofu o il seitan dentro un sacchetto e li lasci marinare (per tre ore in frigo) nella salsa di soia oppure nel succo di limone con le spezie o ancora con lo yogurt naturale bianco (o greco) senza zucchero e spezie (curcuma e curry in pole position) puoi fare degli ottimi curry con verdure buttando giù in padella senza condimento o altro? Ma pure se metti il pollo.
  3. Mettendo in 200 ml di latte circa (anche vegetale) un cucchiaione abbondante di semi di chia ti fai un budino sano e gustoso che puoi arricchire con frutta secca e fresca e fare una colazione buonissima e dolce? Pure budino al cacao, certo!
  4. Mettendo una melanzana avvolta nella carta stagnola e facendola cuocere a 180 fino a quando è morbidissima potrai ricavare la polpa, metterci del succo di limone, un filo di olio e ottenere un condimento perfetto, sano e leggero per la tua pasta?
  5. Se vuoi alzare i valori del ferro mangia semi di zucca, quinoa, lenticchie e cioccolato fondente!
  6. L’alga spirulina in polvere, oltre a essere un integratore buonissimo per la tua pelle e capelli, è anche ottima come condimento sano per le tue insalate? Un po’ come il gomasio.
  7. La farina di ceci è una validissima alternativa alle uova e si possono preparare delle vere e proprie frittate senza uova?
  8. Se compri l’agar agar puoi farti dei budini buonissimi con pochi ingredienti e zero zucchero?
  9. La senape è un condimento buonissimo povero di grassi e unita allo yogurt naturale bianco senza zucchero crea una salsetta deliziosa ipocalorica perfetta per condire carne, pesce e insalate?
  10. Il cavolo è assolutamente necessario per la tua salute e per il corretto funzionamento del tuo intestino?

 

E se ti piacciono questi “lo sapevi che?” magari ci rivediamo la prossima volta.

 

 

Photo Credit

Stevanovicigor

CONDIVIDI

Si dice che, all’inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell’ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla a quella sciacquetta di Alice. Dalle pendici dell’Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un’ora, poteva essere altrimenti?
Ha pubblicato per Mondadori “Le ricette di Maghetta Streghetta”, best seller in cima alle classifiche nelle categorie: gnomi da giardino, unicorni e cani retriever. Ti consigliamo di comprarlo – seriamente: è in cima alla classifica “cucina per le feste” – e di leggerla; il ricavato andrà all’AIRC quindi avrai un bel libro e contribuirai alla ricerca!

2 COMMENTI

    • Elisa ti abbraccio fortissssssssssssssimo (con molte più s che non metto perché altrimenti sballa tutto il template)

      Milioni di baci <3 :*
      Grazie infinite sempre a te.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here