Aiutare il recupero meccanicamente

Articoli correlati

Diventa tester Runlovers per un giorno

Sì, sabato 12 ottobre, puoi diventare tester Runlovers per un giorno e provare insieme a noi 4 modelli New Balance per scrivere una recensione collettiva.

Come scegliere il miglior zaino da corsa?

Il tema dello zaino da corsa è da maneggiare con cura. Nella tua esperienza da runner ti sarà capitato di trovarti nella situazione in...

Come scegliere il reggiseno da running perfetto

Un tema scottante… il reggiseno da running. Oggi è il giorno giusto per chiacchierare tra donne, non donne qualsiasi, ma donne che corrono. Se...

La misura del sonno

Ti ho già parlato del materasso Dorelan ReActive in accoppiata con il Garmin Vivosmart 4 perché il sonno ha un'importanza fondamentale per l'allenamento, per...
Sandro Siviero
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

Tempo di lettura: 2 minutiHai presente quella sensazione di gambe “legnose” dopo un allenamento particolarmente duro? Ecco, anch’io. Ci sono molti metodi per ridurre gli effetti della fatica e favorire il recupero: creme apposite, bagni gelidi, massaggi e molto altro ma, in questo caso, parliamo di uno strumento specifico: il plantare Noene Optimum OFP2.

Un concentrato di tecnologia in 2 millimetri

È possibile che un plantare di 2 mm di spessore possa aiutare il recupero? Assolutamente sì, perché non stiamo parlando di una soletta di gomma ma di un connubio di materiali che lavorano insieme. Abbiamo infatti uno strato di Noene (ne abbiamo già parlato qui a proposito dell’ Ergopro AC+) che riduce fino al 92% delle vibrazioni da impatto che possono affaticare e ledere il nostro sistema muscolo-scheletrico e, in associazione, c’è uno strato di NEXUS Energy Source: un tessuto composto da particelle ultrafine di platino, titanio e alluminio che – lavorando insieme – migliorano la circolazione sanguigna.

Come funziona?

Inserisci il plantare sopra alla soletta della tua scarpa (sia da running che da “tutti i giorni”, se le due cose non coincidono ;) ) e vivi la tua giornata come niente fosse. Il Noene assorbirà e dissiperà l’energia dell’impatto del piede con il terreno, rendendoti così più leggero, mentre le particelle ultrafine di platino, titanio e alluminio di NEXUS Energy Source hanno la capacità di emettere onde infrarosse. In questo modo causeranno una vibrazione nelle molecole d’acqua che compongono il nostro corpo, attivando così l’irrorazione sanguigna, favorendo il recupero e migliorando la circolazione.

L’effetto è un sollievo per le gambe, una camminata più comoda per tutta la giornata e – cosa che non guasta mai – grazie alle proprietà antibatteriche, l’eliminazione degli odori sgradevoli provenienti dalle scarpe. ;)

In definitiva

Noene Optimum OFP2 è un prodotto davvero rivoluzionario che porta notevoli benefici sia a chi pratica sport assiduamente sia per chi vuole essere sempre nelle condizioni di comfort ottimali.

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Il nuovo spot Nike per dirci che ci rialzeremo

Nike ha fatto un nuovo spot in cui non parla dei suoi prodotti ma della sua visione del mondo. E dice che i campioni sono quelli che non smettono mai di sperarci. E tu sei così?

Brooks Adrenaline GTS 20, la stabilità è comodissima

La ricerca dell'equlibrio e della leggerezza in un tutto armonico: ecco le Brooks Adrenaline GTS 20

Si farà la maratona di New York?

Il sindaco Bill de Blasio, comprensibilmente, dà risposte evasive

Forse non tutti sanno che, running edition

Una serie di notizie e curiosità gustose e spassosissime tanto quanto inutili, ma non si può mica essere sempre seri, no?

U pani cunzatu (il pane condito siciliano)

U pani cunzatu, il pane condito della tradizione siciliana incredibilmente buono. Una preparazione povera diventata un'istituzione.

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Scarpe per tutti

Una vostra domanda, magari anche tua che stai leggendo, ci ha dato lo spunto per questa puntata. Un ascoltatore ci ha chiesto di parlare...

Scelti dalla redazione

Le app per allenarsi bene

App ce ne sono moltissime ma quali scegliere per rendere il nostro allenamento più facile ed efficace? Ecco la selezione delle nostre preferite.

Come scegliere il portacellulare per correre

Il cellulare è ormai un accessorio indispensabile per i runner: da chi lo utilizza per monitorare i propri progressi a chi non rinuncerebbe mai...

Un programma di allenamento per ogni obiettivo

Tutti i programmi di allenamento: dalla 10K alla maratona e 4 tabelle extra per migliorarti.