10 Motivi per mangiare le alghe

Articoli correlati

Cosa c’è per cena? Il banana bread

Inizia una nuova rubrica che parla di cibo non solamente dal punto di vista nutritivo ma anche come appagamento dopo un allenamento, e risponde alla domanda "cosa c'è per cena?"

L’insalata di ananas e tacchino

Un'insalata con tacchino, ananas e tante delizie servite in modo semplice ma sorprendente.

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione
Iaia Guardohttp://www.maghetta.it
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla ad Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? È figlia di un grande maratoneta. Ha pubblicato per Mondadori scalando le classifiche e donando alla Ricerca per il Cancro il suo ricavato. Continua a scrivere, disegnare, cucinare, fotografare inarrestabilmente.

Tempo di lettura: 2 minutiHo parlato diverse volte delle alghe e non mi arrendo anche se continui a storcere il naso, intesi?! Ti convincerò! Non ho paura di te, chiaro?! (sei tu che devi averne, chiaramente).

Oggi ti convincerò come in una seduta ipnotica sul perché le alghe debbano essere necessariamente inserite nella tua dieta. Pronto?

  1. La tua pelle migliorerà e il tuo aspetto sarà più giovane. Non ci credi? Hai visto mai un centenario giapponese che ha fatto uso di alghe? No? Bene. Sembra un settantenne occidentale. E ti assicuro che non è un luogo comune ;-). Problemi di acne? Direi di cominciare a valutare l’uso di alghe. Perché d’accordo le creme ma anche quello che mangi è fondamentale per la tua pelle.
  2. Saziano. Hanno pochissime calorie e grassi inesistenti. Aiutano il transito intestinale e riattivano i metabolismi stanchi e pigri.
  3. Sono buonissime. Che ti piaccia o no, ammetterlo. E se dai una chance anche alle altre alghe -e non solo alla nori che trovi nel sushi- scoprirai un mondo gustoso, sano e incredibile.
  4. Versatili si adattano bene a diverse variazioni e nelle insalate sono il massimo della bontà. Prova la goma wakame con l’avocado, la salsa di soia e gli edamame. Poi ne riparliamo.
  5. Un tripudio di Vitamine: A, Bl, B2, B3, B6, B12, C, D, E, F che ti faranno sentire energico e soprattutto in forze.
  6. Contengono proteine e se fai ancora parte della fazione che per gli sportivi sono buone solo quelle animali è ora di aggiornarti. Perché siamo nel 2017 e molte cose sono cambiate.
  7. Aumentano la difese immunitarie.
  8. Aiutano a regolare l’attività della tiroide e per chi ha problemi (come me, giusto per dirne una) sono un vero e proprio toccasana. Sei ipotiroidea? Corri a comprarle. Fanne un uso consapevole e informati con il tuo endocrinologo per essere scrupoloso (al contrario per chi soffre dell’ipertiroidismo. Non sono consigliate)
  9. Depurano il tuo organismo. Lo ripuliscono.
  10. Non mi piace adoperare termini a sproposito come “dimagranti” perché per dimagrire occorrono tre cose soltanto: un bravo dottore, una dieta su misura per te e allenamenti mirati in base alla tua età-altezza-peso-stile di vita ma. E dico ma. Le alghe se hai necessità di dimagrire saranno delle ottime alleate. Per i motivi succitati che non mi sembrano pochi e perché ti faranno sentire sazio, appagato ed energico. Soprattutto se hai un regime ipocalorico controllato che si sa, a volte butta giù. E poi sono anche antistress.

Potrei continuare ma credo di averti già convinto così, vero?

(dai su, ti prego. Corri a comprarle e per qualsiasi domanda rimango a tua disposizione)

 

- Advertisement -
- Advertisement -

Altri articoli

7 COMMENTS

  1. Non ho un dottore , ho 57 anni peso 77kg sono alto 1,72 , corro 3 volte la settimana a 5 al km e sono vegano , una dieta per favore?

    • Buonasera Aldo :-)
      Essere vegano senza avere mai avuto una dieta e senza essersi consultato prima con un medico è quanto di più pericoloso.
      Ovviamente non troverai qui una dieta, ma appunto cercando un dottore.
      Buone corse.

    • Ciao Andre,
      le alghe si trovano facilmente nei supermercati biologici ed etnici ma ho visto che alghe come la nori e la wakame si trovano facilmente anche in grandi supermercati come coop, auchan et similia.
      Grazie per avermi scritto :-)

  2. Ciao Iaia, io le ho comprate (wakame in fiocchi e kombu) ma non so come usarle! Hai qualche consiglio? :)
    Grazie!

    • Ciao Paola <3
      Alllllorrra eccomi in tuo aiuto (scappa finché sei in tempo). Premesso che ho fatto delle ricette sul mio Blog e sul mio canale youtube e quindi se hai voglia ti lascio qualche link ma per non tediarti ulteriormente faccio un sunto del sunto del sunto.
      Ci puoi fare di tutto!
      Con la nori puoi sbriciolarla e unirla al sesamo e utilizzarla anche come condimento perché fa benissimo ed è ricchissima di benefici per la salute. La nori sbriciolata a me piace anche tantissimo sulle patate al forno (ti stupiranno) ma anche da mangiare tipo chips come spuntino (ci ho fatto pure il pollo con la nori! Se vuoi ti do il link del video). Uno spuntino sano e leggerissimo. Le puoi tostare in padella dopo averle leggermente spennellate con olio (meglio se di sesamo). Le puoi mettere negli impasti se ti va di fare grissini e crackers (io preparo crackers con l'alga nori e mi prendono tutti in giro. Solo quelli però che non le hanno provato perché sono buonissime). Ma diciamo che sbriciolarle per arricchire insalate, vegetale e zuppe sono il massimo.

      La wakame dopo che l'hai fatta rinvenire in acqua fredda puoi usarla semplicemente come fosse un'insalata. Buonissima wakame, pomodoro, mais e tofu condito con salsa di soia oppure come preferisci. A me fa impazzire wakame, avocado, salsa di soia e seamo. Abbinamento wakame e avocado sempre gustoso, ecco. Wakame però anche nelle zuppe, soprattutto quelle di miso oppure zuppette di ortaggi e verdure. La Kombu la metto sempre quando preparo i legumi perché aiutano tantissimo (prima avevo letto nori, scusa. Invece hai scritto solo wakame e kombu, pardon) a facilitarne la digestione. Sono un vero e proprio toccasana. I fagioli cotti con la kombu (che poi tolgo) non danno quei fastidiosi problemi che noi tutti conosciamo. Pure con i ceci funziona.
      Molti friggono le alghe (anche la wakame) e ci fanno pure le frittate.
      Insomma davvero: largo sfogo alla fantasia ma sostanzialmente:

      nori: sbriciolata come condimento
      wakame: insalate, zuppe
      kombu: legumi

      Ho chiacchierato troppo LO SO.
      Sto zitta e ti mando un bacio.
      Comunque sono qui per qualsiasi cosa :*
      Grazie per avermi scritto

  3. Ciao cara, ho da poco scoperto il tuo blog, e me ne sono letteralmente innamorata, trasmetti davvero tanta gioia ed entusiasmo, ed è un piacere leggere ciò che hai da raccontare e dire!
    Detto questo, io avevo comprato le alghe, ho le Nori in foglie e un mix di Nori, Wakame e Kombu, ma non le ho effettivamente mai utilizzate, perché non so in che quantità usarle, e se integrarle tutti i giorni sia possibile, mi aiuterete a risolvere questo dubbio? Ti ringrazio, e ti mando un grosso abbraccio ?❤

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

Le scarpe per migliorare il proprio Personal Best

Ci sono delle scarpe nate per farci andare più veloci e battere il nostro personal best. Ecco la nostra selezione in vista della Deejay Ten!

Gli atleti pro si “allenano” anche in volo

Se vuoi raggiungere il massimo non devi lasciare niente al caso. Tipo prepararti sempre, anche in volo

L’intelligenza di chi corre

Per uscire dalla zona comfort puoi spaccarti di allenamenti oppure essere curioso e leggere libri o ascoltare musica o vedere film. O fare tutto questo, assieme

Brooks Hyperion Elite 2: versione definitiva

Quando, all’inizio di febbraio, Brooks ha presentato la famiglia Hyperion (ne trovi la descrizione qui), già si sentiva nell’aria il fatto che avrebbero presentato...

Riparte Fuorisoglia, riparti tu!

Riprende il nostro podcast “Fuorisoglia”: tante le novità che ti sveleremo nelle prossime settimane e sempre lo stesso divertimento!

Iniziare a correre da zero

Iniziamo un progetto in 6 "puntate" che ci accompagnerà alla My Deejay Ten di ottobre. E iniziamo dall'inizio: come iniziare a correre. Iniziamo? ;)

Riprendi a correre velocemente

Ricominciare a correre dopo le vacanze, il lockdown o un periodo di fermo è facile: basta seguire queste semplici regole
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Corriamo per andare più lentamente

Sembra un paradosso ma lo è fino a un certo punto: quando corriamo andiamo più veloci ma in realtà vogliamo rallentare per riappropriarci del nostro tempo.

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Gli effetti dello sport sul tuo cervello

Perché fare sport fa bene al tuo cervello? Perché lo stimola e lo fa "crescere". Ecco come.