Vixole, la prima scarpa elettronica

Non sono bellissime ma hanno il tallone fatto con uno schermo LED flessibile. Basterà?

CONDIVIDI

Prima o poi ci dovevamo arrivare. I bambini moderni hanno le scarpe con i led nel tallone e chi siamo noi adulti per non avere qualcosa di simile? Anzi: di meglio! Le Vixole sono le prime sneaker elettroniche. O meglio: e-sneaker, come le chiamano i loro inventori. Cioè delle scarpe con un tallone realizzato con uno schermo LED flessibile programmabile con una app per “trasmettere” ai tuoi piedi quello che vuoi: la foto del tuo cane (come da video allegato), le scritte che vuoi o quel che ti pare.

skull54d2b

Messaggi per chi ti sta dietro magari. O elementi decorativi che sottolineino quello che stai facendo dato che le Vixole hanno anche un sensore di movimento integrato che gli permette di istruire il tallone sul come accompagnare meglio le tue gesta. E anche un sensore ambientale che interagisce con la musica che ascolti.

3 modelli

Come ogni cosa tecnologica che si rispetti, anche le Vixole sono disponibili in 3 modelli, distinti per prestazioni: le Basic (150$, con schermo LED monocromatico), le PLUS (195$, stesso schermo delle Basic e con sensori di movimento e giroscopio) e le OLED (300$ con uno schermo a colori e sensori vari), disponibili tutte in bianco e nero e con 8 ore di autonomia date da batterie che si ricaricano wireless. L’estetica lascia molto a desiderare e sembrano decisamente rigide. Come sarà poi un tallone fatto con uno schermo LED? Mah.

Se le vuoi le puoi ordinare su Indiegogo dove stanno raccogliendo i fondi per produrle nel 2017. Chiedevano 30.000$ e sono già a 4 volte tanto, segno che magari c’hanno visto giusto. Magari.

 

CONDIVIDI

Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L’importante è che siano barefoot.
Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l’accortezza di annunciarlo su twitter.
Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l’altra faccia della stessa medaglia.

1 COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here