Nike presenta i tight per il running e il training per il 2016

Tempo di lettura: 2 minuti

I tight di Nike definiscono sempre lo spirito della casa di Portland per l’anno. Potresti riconoscere le annate di un modello o di un altro dalle grafiche, come riconosceresti un vino dalla texture.

SP16_BSTY_Tights_SpeedTight_Detail3_09_native_1600

Per il 2016 i tight di Nike per il training e il running dicono “VELOCITÀ” e lo fanno con grafiche semplici ma quasi optical. Ma non è solo questione di superficie.
Con l’aiuto di atleti top come LeBron James, English Gardner e Genie Bouchard, Nike ha cercato di rispondere alle esigenze degli sportivi che hanno bisogno di supporto e confort anche durante lavori molto intensi (e basta vedere LeBron e immaginarsi di che lavori si tratti: quei tight fanno quasi fatica a contenere la sua massa muscolare esplosiva).

SP16_BSTY_Tights_NikePro_HypercoolMax_Detail3_03_native_1600

I tight da training per l’ uomo Nike Pro Hypercool Max usano il pluritestato tessuto Dri-FIT con mesh posizionato in modo da assicurare traspirabilità e pelle asciutta anche durante lavori intensi.

I tights da donna da training Nike Zoned Sculpt sostengono i grandi gruppi muscolari grazie alle zone contenitive in maglia engineered e mettono in risalto il corpo femminile. E le cuciture piatte evitano frizioni e irritazione della pelle.
SP16_BSTY_Tights_ZonedSculpt_Detail1_04_native_1600

I tights Power Speed sono quelli più specifici da running e grazie all’uso strategico del Dri-FIT altamente contenitivo sostengono la muscolatura e ti lasciano libero di muoverti. E correre!

Sullo stesso argomento:
Jun Takahashi x GYAKUSOU e lo spirito ribelle del running

1 COMMENTO

  1. Bellissimi peccato che nike costa un’occhio, sarebbe interessante un confronto tra prodotti anche tenendo conto dell’aspetto economico.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.