Let’s rock!

Un po' di rock non guasta mai no? Se poi è così sapientemente miscelato fra rock classico e nuovo allora è WOW!

Tempo di lettura: 1 minuto

Quando devi darti la carica per uscire di casa a correre poca roba funziona bene come il rock. Quando poi è miscelato così bene fra rock classico e contemporaneo allora è ancora meglio.

Ci sono i The Who, ci sono i Led Zeppelin e Jimi Hendrix ma ci sono anche gli Audioslave, i Muse e i Blink-182. E poi anche The Stooges e pure una di quelle ballate adorabili che solo i Boston sapevano scrivere.

Ottimo il mixaggio di Nino Fiorino: ottima la scelta e l’idea di prendere “vecchio” e nuovo per mescolarli, confrontarli e fare vedere che il rock non muore mai!

Se vuoi ricevere come Nino il braccialetto RunLovers con la scritta “you’re a runlover” basta andare qui e seguire le indicazioni. Ricordati: riceverai il braccialetto quando pubblicheremo la tua playlist o il tuo racconto!

Buon ascolto!

(Photo credits William Iven)

Sullo stesso argomento:
Running with Gil (Scott-Heron)
CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.