Il Riso è amico di tutti

Articoli correlati

Cosa c’è per cena? Il banana bread

Inizia una nuova rubrica che parla di cibo non solamente dal punto di vista nutritivo ma anche come appagamento dopo un allenamento, e risponde alla domanda "cosa c'è per cena?"

L’insalata di ananas e tacchino

Un'insalata con tacchino, ananas e tante delizie servite in modo semplice ma sorprendente.

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione
Iaia Guardohttp://www.maghetta.it
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla ad Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? È figlia di un grande maratoneta. Ha pubblicato per Mondadori scalando le classifiche e donando alla Ricerca per il Cancro il suo ricavato. Continua a scrivere, disegnare, cucinare, fotografare inarrestabilmente.

Tempo di lettura: 2 minutiSono una fan scatenata del riso e già qualcosa era stata detta in occasione del sushi (sì, il Sushi fa bene al Runner). Rinuncerei a qualsiasi cosa ma non al riso. Il primo beneficio, indubbiamente, che si annovera tra le infinite proprietà è quello di saziare e aiutare gli stomaci in difficoltà perché non tutti possono godere della fortuna di avere un ottimo transito. I problemi legati a questi disturbi sono tanti ma in principal modo a un’alimentazione sicuramente scorretta, sbilanciata e abbinamenti di cibi casuali e non studiati. Per un po’ di tempo si può anche fare ma ostinarsi a non combinarli per bene col tempo può essere davvero rischioso. Il riso è sempre la soluzione. Che tu stia male o che tu stia bene non può  che migliorare o ancor di più la tua situazione. In Oriente è alla base dell’alimentazione e se prima dell’avvento del Junk food occidentali la stragrande maggioranza oltrepassava i cento anni e i tumori erano davvero poco diffusi qualche domanda comincerei a pormela. Io l’ho fatto quasi una decina di anni fa, ormai.

Da ricordare sempre

Il riso può sostituire il frumento e non contiene glutine, questo permette alle persone che hanno difficoltà nell’assimilazione di questo o ancor peggio intolleranza gravi.

Il riso è un alimento strepitoso perché oltre a saziare molto si riesce a digerire facilmente e ha un indice glicemico inferiore alla pasta (l’indice glicemico dipende tanto anche dalla qualità del riso e non tutti hanno lo stesso valore. Può variare davvero molto). Non affatica lo stomaco e dà i giusti nutrienti senza causare sonnolenza o senso di pesantezza, ergo è perfetto per chi poi nelle ore successive vuole allenarsi e correre.

Il riso è versatile e perfetto per preparare qualsivoglia piatto. Dall’antipasto al dolce diventa un fido alleato anche per chi segue -sotto controllo medico- una dieta ipocalorica. La mattina si può mangiare simil porridge (al posto dell’avena) con un cucchiaio di miele, frutta fresca o secca, oppure in modo goloso con il cacao amaro.

Dalla pasta all’olio e al riso (un po’ come la soia, per intenderci) il riso conta qualcosa come più di 40 varietà ed è incredibile leggerne le caratteristiche e i benefici perché pur avendo dei denominatori comuni ne hanno ancora e ancora in un interessante moltiplicarsi senza fine.

img_5630

Il riso soffiato, giusto per fare un esempio, è perfetto per la preparazione delle barrette in casa, fondamentale per noi runner, ma anche per arricchire i cereali classici. Perfetto da portare in ufficio perché si conserva benissimo sia in versione calda che fredda, riesce  a diventare strepitosamente buono in preparazione di dolci facili sani e veloci (ne seguiranno davvero tanti nella Rubrica del Giovedì di Runlovers).

Non può mancare nel carrello di ogni Runner che si rispetti. Preferite sempre -ovviamente- quello integrale e soprattutto il basmati, che ha un indice glicemico davvero molto basso.

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Tutti i benefici della corsa

Dieci ottimi motivi per cui correre è la scelta più giusta che potevi fare

Cosa c’è per cena? Il banana bread

Inizia una nuova rubrica che parla di cibo non solamente dal punto di vista nutritivo ma anche come appagamento dopo un allenamento, e risponde alla domanda "cosa c'è per cena?"

Corri con un pacer virtuale

Ghost Pacer è un prodotto che sfrutta degli occhiali a realtà aumentata per farti correre con un pacer virtuale

Corriamo per andare più lentamente

Sembra un paradosso ma lo è fino a un certo punto: quando corriamo andiamo più veloci ma in realtà vogliamo rallentare per riappropriarci del nostro tempo.

Io, Charlene e lo specchio di Biancaneve

Questo duemilaventi, podisticamente parlando, non è stato di sicuro ricco di cose da ricordare, almeno per quel che mi riguarda. La situazione mondiale e...

Correre in sicurezza

Sono poche regole e servono a correre sempre in sicurezza. Per evitare spiacevoli inconvenienti

La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Aumentare la velocità nella corsa

Correre più veloce è insito nell'uomo. Se una volta lo facevamo per cacciare, ora è puro spirito di miglioramento. Ecco i metodi per aumentare la velocità.

Correre in gravidanza: rischi e benefici da conoscere

Attenzione: questo articolo vuole solamente fornirti delle indicazioni generali per introdurre un argomento su cui riceviamo molte domande. Poiché siamo tutte diverse, il consiglio...