Gli accessori per il triathlon

Quali sono gli accessori indispensabili per fare triathlon? La risposta te la diamo noi, con una lista essenziale degli oggetti da avere per gara e allenamento.

Articoli correlati

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Come idratarsi quando ci si allena

L'idratazione, soprattutto nei periodi più caldi dell'anno, è estremamente importante. Ecco alcuni consigli su come idratarsi prima e durante l'allenamento

I benefici della scia nel nuoto

La scia non è importante solo nel ciclismo, quando nuoti può farti risparmiare molta fatica (e acido lattico). Vediamo insieme come.

La maratona (nell’Ironman)

La maratona dell'ironman non è una maratona normale. Entrambe sono lunghe 42.195 metri ma hanno poco in comune. Vediamo insieme come si affronta l'ultima frazione dell'ironman.
Sandro Siviero
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

Tempo di lettura: 3 minutiNella corsa l’unico accessorio veramente indispensabile sono le scarpe. Ma non è del tutto vero. Infatti, se ci pensi, quanti sono gli oggetti che è bene avere nel proprio corredo? Tanti, magari non essenziali, sicuramente utili. Mi viene da pensare all’immancabile cardio-GPS che molti di noi hanno al polso, alle lampade per aumentare la sicurezza nelle uscite notturne, a tutti gli accessori per l’idratazione e a moltissime altre cose che sicuramente ora sto dimenticando (e quindi forse così indispensabili non sono).

Quando le discipline sono 3 anche gli accessori a corredo aumentano e quindi cercherò di fare una lista breve, essenziale che contempli solo gli elementi indispensabili raggruppati per disciplina.

Nuoto

Per l’allenamento o la gara, con il nuoto ce la caviamo con poco. In fondo basta solo avere una cuffia in lattice e un paio di occhialini. Questi ultimi, in particolare, conviene prevedere che quelli per la gara abbiano le lenti scure (polarizzate, specchiate, nere) perché, in acque libere, è possibile che il riflesso del sole in acqua possa dare molto fastidio. Personalmente preferisco quelli un po’ più grandi e comodi ma, se ti trovi bene, puoi utilizzare anche gli svedesi: dipende solo da te.

Esistono accessori molto utili per l’allenamento nel nuoto: pull-buoy, tavoletta, pinne e palette. Nella maggior parte delle piscine puoi trovarne di disponibili per tutti ma, se vuoi avere i tuoi personali, basterà spendere qualche decina di euro.

Bici

Qui si fa un po’ più dura. Infatti a mio avviso sono 3 gli accessori davvero indispensabili per la bici: casco, scarpe da ciclismo e occhiali da sole.
Il primo è assolutamente indispensabile, sia per la tua sicurezza che perché è obbligatorio in qualsiasi gara. L’ideale è acquistare un casco da strada in quanto può andare bene per qualunque tipo di competizione, a differenza di quelli aerodinamici che vanno bene solo per le gare no-draft.

Anche le scarpe da ciclismo sono indispensabili: devi averle perché hanno gli attacchi a sgancio rapido specifici per i pedali della bici.
Fondamentalmente esistono di due tipi specifici di scarpe: uno per il ciclismo e uno per il triathlon. Le prime possono avere chiusura con i lacci o con delle cinghie particolari, le secondo invece si chiudono con una striscia di velcro e sono più aperte (per favorire l’aerazione e l’asciugatura del piede). Grazie alla loro chiusura “veloce” sono perfette per tutti gli atleti che decidono di infilare e allacciare le scarpe una volta saliti in bicicletta per una transizione più veloce.

Per quanto riguarda gli occhiali da sole, li ho inseriti nella lista degli indispensabili perché li considero un accessorio “di sicurezza” in quanto, oltre che dal sole, proteggono gli occhi da insetti e detriti che possono colpire l’occhio. E che questo avvenga a 35-40Km/h puoi immaginare non sia affatto una cosa piacevole.

Per l’acquisto di questi accessori devi prevedere una spesa d’acquisto variabile da circa 180 euro in su.

Corsa

In questo caso non ci sono accessori indispensabili che tu non abbia già. Di certo però ti posso consigliare di aggiungere al tuo corredo un cappellino che ti protegga la testa dal sole nelle gare più calde: può fare la differenza tra concludere una gara e ritirarsi a causa di un colpo di calore.

I cadio-GPS

Non esistono molti dispositivi specifici per il triathlon e che quindi siano adatti a misurare la tua prestazione in tutte e tre le discipline. In questo caso infatti l’offerta del mercato ci permette di fare una lista abbastanza breve dei più utilizzati (in rigoroso ordine alfabetico):
Garmin Fēnix 3
Garmin Forerunner 920XT
Polar V800
Suunto Ambit3

Tutti hanno fasce cardio che possono registrare i dati anche in acqua e molti dettagli nerd che potranno aiutare il tuo allenatore a darti delle dritte per migliorarti nelle tre diverse discipline.


Ho cercato di essere “moderato” ed essenziale nel fare la lista, te l’avevo promesso no?! Ricorda soprattutto che tutti questi accessori sono utili ma quello che conta di più è la disciplina, l’allenamento e il divertimento nell’affrontare lo sport. Perché solo godendo di quello che fai, ogni volta sarà come fare una piccola vacanza.

- Advertisement -

Altri articoli

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

New Balance Fresh Foam More v2 e Trail v1: do more

Su strada e fuori strada: New Balance presenta due importanti novità che promettono ammortizzazione, sicurezza e leggerezza

Lo strano caso delle scarpe LIDL

LIDL ha messo in vendita delle sneaker per cui tutti sono impazziti, fino a pagarle cifre assurde

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Il caldo può farti correre meglio

Correre con il caldo non è solo un ottimo allenamento mentale ma anche fisico: ecco perché, secondo la scienza

Brooks Glycerin 18, missione morbidezza e protezione

Più morbide, più leggere, sempre reattive e versatili: ecco la 18a versione delle Brooks Glycerin

Wilson Kipsang squalificato per 4 anni

Dopo le indagini, la sentenza: quattro anni di squalifica per Wilson Kipsang
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

La bici nell’Ironman

Per molti versi, la prestazione in un ironman si decide nella frazione in bici. Ecco come affrontarla, pianificarla e gestirla al meglio.

Correre con il caldo

Se non vuoi rinunciare a correre anche d'estate e col caldo, almeno fallo seguendo i consigli di RunLovers.