Gli abbinamenti giusti per le verdure e con gusto

Diffida di te stesso se non ami le verdure perché semplicemente c'è qualcosa che non va e bisogna rivederla al più presto.

Cinque porzioni di verdura al giorno è un dogma da tatuarsi sul dorso della mano per vederlo in caso di perdita improvvisa di memoria (cominciamo con simpativa, va). Si intendono generalmente tre di frutta e due di verdura e questa regola viene definita aurea dalla fondazione Veronesi. E chi siamo noi comuni mortali per contraddire Veronesi? Nessuno.

Stanco delle “solite” verdure?

Di verdure su RunLovers se ne è parlato in ogni dove ma oggi facciamo un piccolissimo riassunto soffermandoci maggiormente sugli abbinamenti. Stanco delle solite verdure? Allora provale in altri modi e scateniamo la fantasia. Solo questa è la parola d’ordine: abbinamenti giusti con gusto. Senza paura e con un po’ di coraggio provando abbinamenti inusuali per il nostro palato si apriranno scenari sinora impensabili. Basta più dire che le verdure sono noiose! Se lo credi davvero c’è qualcosa da rivedere e al più presto, pure. Le verdure sono buonissime e senza non potremmo di certo sopravvivere. Basta saperle cucinare, abbinare correttamente e sprigionare quel catalogo di sapori e sensazioni che riescono a produrre come fossero sinfonie.

Carta e penna. Via! In questo articolo -ne seguiranno altri- ci soffermiamo maggiormente sugli abbinamenti verdura-frutta e l’importanza delle erbette, condimenti alternativi e semi. So già che qualcuno sentendo mele e finocchi o ananas e rucola dirà “uhh che pasticci che fa questa iaiaguardoinsopportabile” ma nel caso mi piace sempre ricordare che il classico e intramontabile prosciutto e melone dimostra quanto le mode culinarie influenzino la vita alimentare di ognuno di noi. Ce lo siamo visto propinare dagli anni 80 in poi in tutti i buffet tanto da diventare “normale”. Ecco rucola e ananas, patate e mele e finocchi e arance -e infinito altro- è “normale” tanto quanto.

Avevo detto Carta e penna via. Mi perdo sempre in chiacchiere, pardon.

verdura

Il mango fa sì che un semplicissimo iceberg riempia una tavola. Iceberg, mango, semi di chia, lino e canapa e tanto succo di limone. Il finocchio, che è buonissimo con l’arancia e i capperi e la cucina siciliana lo propina in ogni modo, lo hai mai provato a mangiare con la mela verde e l’aceto balsamico? Allo stesso modo le patate con la mela sono buonissime; quelle rosse però. Se le condisci un con un filo di olio lavorato con dello yogurt magro (o greco) non zuccherato bianco avrai una sorta di insalata russa iper light che potrai arricchire con tutte le verdure che preferisci. Semplici carote bollite con l’aggiunta di coriandolo e succo di arancia diventano qualcosa di idilliaco. Allo stesso modo le carote con lo zenzero. Si tratta solo di mondare un pezzettino di zenzero fresco e grattugiarlo sulla polpa di carote bollite che hai cotto e frullato (e magari se vuoi renderla cremosa puoi aggiungere anche dello yogurt a freddo). Le carote sono perfette anche in insalata con l’ananas e quest’ultimo riuscirà a farti piacere il cetriolo perché cetriolo, ananas e succo di lime diventano un piatto pazzesco e fresco. Se ci aggiungi pure dei semi è fatta. Quali? Direi canapa senza indugio ma pure quelli di zucca non sono male come accostamento. Le fave, tanto quanto gli edamame -oltre ai classici abbinamenti spinaci, carciofi e piselli- hai mai provato a mangiarli con l’avocado? Una delle zuppette più proteiche, leggere e buone è proprio quella di fave e avocado. Lessi le fave e poi le frutti con la polpa di avocado. Giro di olio extra vergine a crudo e succo di limone. Cuoci le patate e gli spinaci e poi frulla con l’aggiunto di prezzemolo e succo di limone per ottenere una zuppetta che ti consiglierebbero anche in un ristorante francese stellato e ne ho le prove. Fai un passato di finocchio con la mela golden o renette perché la mela in cucina può sostituirla alla patata oppure può aiutarti a diminuire le quantità di questa in cucina e alleggerirti un po’ il tutto. Il porro è fondamentale nella dieta ed è buonissimo se lo mangi con le patate e l’erba cipollina ma ti sorprenderà anche con la mela dopo che lo avrai cotto al vapore o in forno. Lasciati sedurre dal passato di piselli e menta a cui puoi aggiungere anche una generosa porzione di ricotta fresca profumando ulteriormente con erbette di stagioni e cucchiaiate di semi misti. Con la rucola non farci solo l’insalata ma pure un pesto insieme al basilico e se vuoi dell’avocado e con questa salsetta condisci l’insalata più semplice che diventerà una regina. La barbabietola è perfetta se la frulli con dell’uva. Hai mai provato? Idilliaca. Fai anche una crema di barbabietola e aggiungi erba cipollina e formaggio fresco. La barbabietola con i latticini in genere è deliziosa e il sempiterno abbinamento con lo yogurt e cumino è fantastico a dir poco. Nella vellutata di broccoli mettici dentro il tofu e frulla così da farlo diventare proteico e disintossicante. Si potrebbe andare avanti per ore ma seguiranno altre puntate.

Nel frattempo non avere mai timore di provare e di essere coraggioso. Di cercare, cercare, cercare e mai fermarti. Devi correre verso nuovi traguardi anche a tavola. Devi vedere nuovi paesaggi e non fermarti sempre alle solite cose e tristi.

Instagram e Snapchat

Usa l’hashtag #runloversfood per mostrarci i tuoi piatti e seguici su Snapchat -cercando RunLovers- perché si spadella pure lì. Insomma stiamo uniti perché solo così avremo un’altra medaglia. La più importante. Quella della salute.

 

Altri articoli come questo

3 COMMENTS

    • Ciao Sara!
      Scusami hai ragione. Dovevo specificarlo. Premesso che il mio animo raw mi farebbe mangiare solo ed esclusivamente tutto crudo intendo generalmente cotta perché non tutti apprezzano ma personalmente la mangio anche cruda in insalata (ovviamente la centrifuga cruda ma il succo di quella cotta mi piace anche tantissimo).
      Grazie per avermi scritto!
      A presto, spero.

  1. Che ci diano questa medaglia per dinci!! Ce la meritiamo ??????
    P.s. Ho sempre amato gli abbinamenti frutta/verdura – frutta/salato. Pazzeschi!!
    Grazie per i tuoi consigli e spero che in tanti li provino. Ho imparato cosi tanto sa te Iaia ❤️ Un caldissimo abbraccio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.