Croque Monsieur, s’il vous plaît

Articoli correlati

L’insalata di ananas e tacchino

Un'insalata con tacchino, ananas e tante delizie servite in modo semplice ma sorprendente.

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Conosci la food obsession 2020?

Sì è lui: il dalgona coffee. La food obsession 2020 che ha fatto il giro del mondo. Tutto comincia in Corea ma a ben guardare affonda radici che riguardano anche i nostri ricordi.
Iaia Guardohttp://www.maghetta.it
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla ad Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? È figlia di un grande maratoneta. Ha pubblicato per Mondadori scalando le classifiche e donando alla Ricerca per il Cancro il suo ricavato. Continua a scrivere, disegnare, cucinare, fotografare inarrestabilmente.

Tempo di lettura: 3 minutiUlalà (ho la febbre alta, eh. Te lo dico prima così ti regoli. Ma è un lavoro bellissimo questo e qualcuno deve pur farlo. Anche scrivere con la febbre, sì).

Croque Monsieur cosa ti dice? Io l’ho sempre immaginato come un Signor Uovo distinto franscese con tanto di papillon, come fosse un omaggio a Poirot. Sarà l’assonanza di croque con coque. Cammina per gli Champs-Élysées ondeggiando un pochino e poggiandosi su un bastone di osso che riporta un minuscolo mezzo busto di Napoleone. Ha mangiato un croissant e ha un baguette calda calda sotto braccio, che quasi gli scotta l’ascella. Questo è per me -e sempre rimarrà- Monsieur Croque, ma.

Ma Croque Monsieur è semplicemente (uffa!) un famosissimo sandwich grigliato. Hai presente il nostro toast? Quello con sottiletta e formaggio, per intenderci? Ecco. Cancellalo e fanne una versione gourmet. Perché io ho già fatto la paternale sulla sottiletta, sul pane bianco e sui salumi confezionati. Con la febbre potrei cominciare a inveire contro di te, ergo: sai già CHE NON VA BENE, CHIARO?

Il Croque Monsieur lo facciamo con dell’ottimo pane, magari di farina integrale con cereali, e del prosciutto cotto appena tagliato. Poi ci mettiamo pure del buon emmental o della gruyere, ancora meglio. Sono infinite le variazioni del Croque Monsieur (nel Croque Madame c’è l’uovo fritto, giusto per dirne una. Ma ci sono versioni anche con la salsa, vegetariane, vegane e blablabla). Oggi noi però qui nelle cucine di RunLovers spadelliamo la Croque Monsieur classica francese, con qualche aggiunta Nigelliana (Nigella Lawson) che la renderà very british e pure piccole variazioni sicule di una tal Iaia Guardo che diciamola, poteva pure risparmiarsela, dai.

Ma perché nonostante la febbre, il freddo e l’unico neurone malconcio oggi voglio convincerti che il Croque Monsieur fa per te? Perché ha carboidrati, grassi e proteine in un sol colpo. Perché è buono e facile da preparare. Perché è buono il giorno dopo. Perché va bene anche come colazione salata e come merendona-ona-ona qualora dovessi poi andare a correre un bel po’ prima di cena. E lo devo ripetere che non si va a correre totalmente digiuni (a meno che tu non sia seguito da un allenatore e non faccia allenamenti particolari)? Eh? Lo devo ripetere come la sottiletta? Vuoi sentirmi urlare mentre agito i capelli? Uno spettacolo che risparmierei anche al mio peggior nemico.

Quindi carta e penna che le Croque Monsieur diventeranno delle fidate amiche. Pure per i RunLovers che non hanno tanta simpatia verso i fornelli. E ricorda sempre: se ce la faccio a cuocere un uovo io, tu puoi vincere come minimo tre stelle Michelin. Parola di giovane marmotta.

La Ricetta

Ingredienti per 4 persone circa:

  • 12 fette di pane integrale ai cereali (ma anche il panbauletto. Non dire però che l’ho detto io)
  • Senape di Digione
  • 8-10 fette di gruviera o emmental
  • 8-10 fette di prosciutto cotto
  • 5 uova
  • 80 ml di latte intero (o quello che preferisci)
  • Parmigiano grattugiato per chiudere (perché siamo Italiani, ohhhh. Scherzo amiscifranscesiscimancherebè. Ma pure gruviera o emmental grattugiato)

Spalma della senape su ogni fetta di pane e imbottisci con fette di gruviera e prosciutto per un totale di sei panini. Sistemali su una teglia imburrata o leggermente oliata. Sbatti in una ciotola le uova, il latte (puoi adoperare la besciamella, ma suvvia così è più leggerina) e aggiusta di sale. Versa le uova sbattute sopra i panini-lasagna e cospargi con gruviera (oppure emmental o parmigiano) grattugiato.

Inforna a 200 già caldo per 20 minuti circa.

  • Una lasagna di pane? Sì.
  • Ci posso mettere quello che voglio dentro? Sì.
  • Ma ci posso mettere pure gli spinaci? Sì.
  • E se ci metto i pezzi di tofu? La provo e poi ne parliamo.

Per altre domande -serie e non- rimango a tua completa disposizione. Domani avrò la febbre ancora più alta e risponderò al top. E che una valanga di Croque Monsieur e di bontà ci travolga, o adorabile RunLover.

- Advertisement -

Altri articoli

6 COMMENTS

    • Ciao Francesca,
      sono felicissima che ti siano piaciute.
      Sono buonissime anche solo con gli spinaci e le verdure. Una volta ci ho infilato la caponata al forno dentro (sono sempre la solita sicula invasata!!!)
      Se le provi mi fai sapere come è andata?
      Grazie per avermi dedicato il tuo tempo e per avermi scritto.

      • Fatto! Squisito, è stato un successo! Sbaffato da tutti in men che non si dica!
        Penso che proverò con altre “variazioni sul tema”.
        Ciaociao

        • Francesca ciao!
          Sono felicissima che ti siano piaciute. Credo che quelli prosciutto e spinaci o solo spinaci e formaggio siano tra i migliori e hanno sempre un grande successo.

    • Ciao Debora,
      il prosciutto è assolutamente facoltativo. La ricetta originale lo prevede ma anche solo con formaggio e/o spinaci o verdure che ti piacciono di più. Una sorta di panino/lasagna di pane che puoi imbottire come ti piace. Un’altra versione molto famosa è con salsa e formaggio e poi uovo sbattuto, ma davvero il croque Monsieur si può declinare in infinite variazioni.
      Grazie per essere qui e per avermi scritto <3

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

Io, Charlene e lo specchio di Biancaneve

Questo duemilaventi, podisticamente parlando, non è stato di sicuro ricco di cose da ricordare, almeno per quel che mi riguarda. La situazione mondiale e...

Correre in sicurezza

Sono poche regole e servono a correre sempre in sicurezza. Per evitare spiacevoli inconvenienti

La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

Come iscriversi alla NY City Marathon (virtuale)

Ecco come partecipare alla virtual race della NY CIty Marathon
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Come si allena la resistenza mentale?

Una buona prestazione fisica ha una potentissima componente mentale. Ecco cosa distingue i campioni dai buoni atleti. Ed ecco come puoi allenare la mente a essere resistente.

Stretching: sì o no?

Bisogna fare stretching? E se sì: prima o dopo la corsa? Proviamo a rispondere una volta per tutte.

Puoi correre se sei sovrappeso?

Si può correre se si è sovrappeso o obesi?