Cosa mangio a Ferragosto?

Tempo di lettura: 2 minuti

Di ricette qui su RunLovers se ne sono fatte davvero tante. Tutte leggere, sane e nutrienti perfette per ogni runner che si rispetti. Vuoi dare un’occhiata all’archivio? Ecco qui il link giusto. Sfoglio con te l’archivio e ti segnalo qualche ricettina che sarebbe perfetta per stasera. Sai perché? Poco tempo massima resa! Parola d’ordine. Sono tutte ricette molto facili da preparare. Occorrono solo ingredienti di ottima qualità e il gioco è fatto. Anche perché -seriamente- chi ha voglia di perdere tempo oggi ancor più di ieri e domani? :-D

Tuffi, sorrisi, amici e tanto divertimento. Ma rinunciare a mangiar bene, mai! Sicuramente siederai a tavole piene di leccornie. L’importante è discernere quali lo siano davvero e quali siano semplicemente accozzaglie di schifezzuole che domani ti renderanno gonfio, pesante e anche piuttosto arrabbiato e fiacco. Scegliere tra la moltitudine di proposte non è difficile. L’importante è non esagerare né da una parte né dall’altra.

Insomma non fare l’antipatico che mangia solo insalatina ma neanche il simpaticone che dopo ventitre portate chiede il bis e poi sta male la notte :-D!

DSC_1144

Piatti a base di pesce e carne

Sullo stesso argomento:
Perché bere durante la corsa? I benefici dell'acqua

Piatti vegetariani e leggeri

Tutte le Ricette del Runner sotto l’ombrellone che trovi qui.

  • Cous Cous integrale con Pachino, Datterino, Olive verdi, Avocado e Feta
  • Farro con Spada, Pachino, olive nere e basilico
  • Orzo con gamberetti, zucchine al limone e menta
  • Quinoa con pesche, feta, pomodorini e basilico
  • Pasta con tonno, sedano, cipolla rossa di tropea e pachino

Sushi. Perché il Sushi fa bene al Runner, lo sapevi?

DSC_8158

Che sia un meraviglioso Ferragosto Adorabile RunLovers!

 

Photo Credits Testata RawPixel LTD

CONDIVIDI
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla a quella sciacquetta di Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? Ha pubblicato per Mondadori "Le ricette di Maghetta Streghetta", best seller in cima alle classifiche nelle categorie: gnomi da giardino, unicorni e cani retriever. Ti consigliamo di comprarlo - seriamente: è in cima alla classifica "cucina per le feste" - e di leggerla; il ricavato andrà all'AIRC quindi avrai un bel libro e contribuirai alla ricerca!

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.