Cosa manca a questa giornata?

Se ti senti stanca ma felice eppure non capisci cosa ti manca ancora, Carlotta ha un'idea

Quando una giornata ti ha riempita di emozioni e ti ha reso felice e confusa allo stesso tempo cosa fai? Torni a casa e pensi che non riesci a capire cosa non va? Carlotta ha un’idea. 


Giro le chiavi nella toppa della porta d’ingresso, e non so nemmeno io come mi sento.

Sono felice.
Sono soddisfatta.
Ma sono anche stanca e forse delusa, ma no, non è delusione, è rabbia?
Non lo so nemmeno io, non riesco a dare un nome a quello che ho dentro.
Non riesco a capire, non riesco a capirMI.
Mangio qualcosa di fretta, prendo una coperta e mi stendo sul divano, nel silenzio di una casa vuota.
Chiudo gli occhi.
Come mi sento?

Esco.

Vado a correre.

Basta.

Sento il freddo sulle guance, sento il vento sulle mani e la timidezza del sole di gennaio.
Inizio piano, un piccolo passo dopo l’altro.
Alzo il volume e mi butto sulla ciclabile, quella che costeggia il fiume.
Quella col sole.
Quella con i cani che passeggiano.
La mente inizia a svuotarsi, i pensieri a sfuggire, e la musica riempie il vuoto lasciato dal silenzio.
Sento il mio fiato, il mio corpo, le gambe, i polmoni, la testa, le braccia e i piedi che spingono, che mi sostengono.
Mi sembra di vedere ogni singolo pezzo del puzzle sistemarsi al posto giusto, e sorrido.

Dopo qualche ora torno a casa, di nuovo.
Ri-giro le chiavi nella toppa, ma questa volta sono solo felice.
Non importa cosa sia successo, non importa più nulla.
Sono felice.
Sono soddisfatta.
Sono stanca.
Sono stanca ma terribilmente felice.

Carlotta Maria Capizzi

Altri articoli come questo

3 COMMENTS

  1. Anche per me, le giornate no…. le aggredisco cosi’!!!!!la parte più difficile è riuscire di casa….. perchè poi quello che avviene quando corro è solo magia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.