Cosa bere per il reintegro?

Articoli correlati

L’insalata di ananas e tacchino

Un'insalata con tacchino, ananas e tante delizie servite in modo semplice ma sorprendente.

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Conosci la food obsession 2020?

Sì è lui: il dalgona coffee. La food obsession 2020 che ha fatto il giro del mondo. Tutto comincia in Corea ma a ben guardare affonda radici che riguardano anche i nostri ricordi.
Iaia Guardohttp://www.maghetta.it
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla ad Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? È figlia di un grande maratoneta. Ha pubblicato per Mondadori scalando le classifiche e donando alla Ricerca per il Cancro il suo ricavato. Continua a scrivere, disegnare, cucinare, fotografare inarrestabilmente.

Tempo di lettura: 2 minutiCome recuperare dopo una gara è stato scritto qui.

“Se hai consumato tutta la “benzina”, l’unica cosa da fare è riempire nuovamente il serbatoio. Non ci sono vie di scampo e va fatto con precisione scientifica perché ogni fase del recupero ha bisogno di un’alimentazione specifica. In particolare contano moltissimo le prime 48 ore successive alla gara poiché, proprio in questo periodo, abbiamo bisogno di riparare i nostri muscoli dopo uno sforzo intenso.
Infatti, subito dopo una gara dura, bisogna integrare con carboidrati e qualche proteina perché, nei 30 minuti dopo lo sforzo, i muscoli sono particolarmente portati all’assorbimento e al reintegro dell’energia che hanno consumato.
Successivamente, nelle 24 ore successive, è indispensabile favorire la riparazione delle fibre muscolari aumentando il carico proteico.
Seguendo queste due regole molto, molto, semplici darai al tuo corpo le sostanze di cui ha bisogno per operare un recupero nelle condizioni ideali”.
Sandro Siviero

Ecco una lista di succhi, frullati, centrifugati e qualsivoglia meraviglia da bere.

Energizzante

Centrifuga una parte di pomodori e una di peperoni rossi. Un pizzico di sale e pepe e gira servendo con un gambo di sedano (una sorta di Virgin Bloody Mary ma con il peperone).

Antidolorifico e digestivo

Frulla ananas, papaya e aggiungi un po’ di radice di zenzero fresca. Gira per bene e se ti piace il sapore dei chiodi di garofano mettili perché sono un connubio perfetto.

Equilibrante e antiossidante

50% di succo di arancia e 50% di frullato di kiwi ghiacciato con un generoso cucchiaino di miele

E le foglie verdi le dimentichiamo? Giammai. Sono importantissime. Ne abbiamo parlato in modo approfondito qui e qui.

  • Spinaci centrifugati e fogli di cavolo con un pizzico di wasabi e sale
  • Spinaci e pomodori centrifugati con lime spremuto e mezzo spicchio di aglio
  • Cavolo centrifugato, avocado schiacciato, succo di lime e prezzemolo tritato finissimamente

Non dimenticare di dare uno sguardo a questo articolo. 

I frullati come i succhi e i centrifugati andrebbero consumati sul momento ma se non puoi farlo e vuoi prepararli prima conservali ricoperti da pellicola in frigo ma non tardare eccessivamente e bevile nelle 24 ore seguenti.

Non bere sempre gli stessi frullati e varia perché naturalmente alla lunga potrebbero darti a noia ed è importante berne -soprattutto le foglie verdi- il più possibile, almeno una volta al giorno.

- Advertisement -

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

Come iscriversi alla NY City Marathon (virtuale)

Ecco come partecipare alla virtual race della NY CIty Marathon

Cose che non puoi fare a una maratona

Le regole sono regole e anche le maratone o le gare di corsa hanno le loro. Alcune condivisibili e altre che ti lasceranno un po’ così.

Una dieta particolare

Un limite di molte diete è quello di obbligare a pesare gli ingredienti. Questa è la testimonianza di chi ne ha provata una che non richiede quantità specifiche. E che (per lui) ha funzionato
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Come si allena la resistenza mentale?

Una buona prestazione fisica ha una potentissima componente mentale. Ecco cosa distingue i campioni dai buoni atleti. Ed ecco come puoi allenare la mente a essere resistente.

Stretching: sì o no?

Bisogna fare stretching? E se sì: prima o dopo la corsa? Proviamo a rispondere una volta per tutte.

Puoi correre se sei sovrappeso?

Si può correre se si è sovrappeso o obesi?