Come diventare ultratrail runner

Per essere ultratrail runner ci vuole p-o-c-h-i-s-s-i-m-o. Questo video lo spiega bene.

Articoli correlati

Il nuovo spot Nike per dirci che ci rialzeremo

Nike ha fatto un nuovo spot in cui non parla dei suoi prodotti ma della sua visione del mondo. E dice che i campioni sono quelli che non smettono mai di sperarci. E tu sei così?

Come si allena un ultrarunner in isolamento

Un ultrarunner deve allenarsi all'aperto su percorsi di decine e decine di chilometri. Come fare quando non può uscire di casa?

FKT in Italia: L’Ortogonale 1

Avete mai sentito parlare di FKT (Fastest Known Time)? è una cosa piuttosto semplice, immediata e affascinante, oltre a esistere fin da prima della nascita...

Indoor is the new outdoor

Quando arriva dicembre lo sai anche tu che la stagione delle gare è praticamente conclusa. Il Black Friday è passato, il Cyber Monday pure...
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Tempo di lettura: < 1 minutoChe gli ultratrail runner siano le creature più felici di questo mondo non c’è dubbio. L’abbiamo già dimostrato tempo fa e questo video non fa che confermarlo. E non sono solo i più felici: sono anche ben disposti, fra un’impresa epica e l’altra, a prendersi molto in giro. Come in questo video che in pochi minuti ti dice tutto quello che devi fare per essere un vero ultratrail runner: dalla scelta delle scarpe alle ossessioni alimentari, all’apparente disinteresse per te stesso bilanciato però dall’ossessione per i selfie, alla lunghezza del pantaloncino (quanto lungo deve essere? Facile: cortissimo!).

Dopo aver visto questo video saprai tutto quello che c’è da sapere sul come diventare un ultratrail runner, compreso il più importante avvertimento: “Se non l’hai tracciato su Strava non hai fatto nessun trail”.  Manca un piccolo, trascurabile, misero dettaglio: correre decine e anche centinaia di chilometri di fila. Ma cosa vuoi che sia mai!?

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Brooks Virtual 5K per il Global Running Day: tutti insieme, anche fisicamente, in un’opera d’arte

Brooks, in occasione del Global Running Day, organizza una Virtual 5K per celebrare il running e creare un'opera d'arte con i partecipanti

Un modo per costruire la resistenza mentale

La resistenza fisica si allena con l’esercizio fisico. Quella mentale la si affina preparando la mente. A essere indifferente eppure focalizzata.

Nike Alphafly NEXT%: le scarpe dell’uomo più veloce del mondo sono in vendita

Dai piedi dell'uomo più veloce del mondo alla strada: le Nike Alphafly Next% del record di velocità sono in vendita

I vostri fuori soglia

Nella precedente puntata ti avevamo chiesto di raccontarci i tuoi fuorisoglia, quando cioè ti sei trovato in territorio sconosciuto, in tutti i sensi. Ecco sei dei vostri racconti.

Centrifugato, mon amour!

Cetriolo, Sedano e lime ma anche Anguria, fragole e pomodoro. Due centrifugati buonissimi!

Economia di corsa: l’importanza del gesto e della tecnica

È il modo migliore per andare più veloce e con meno fatica e si riassume in un solo concetto: migliorare l'economia di corsa.

Quando sei andato fuorisoglia?

Andare fuorisoglia significa uscire dalla tua zona comfort. In questa puntata raccontiamo quando ci è capitato e ti chiediamo di raccontarci quando è successo a te

Scelti dalla redazione

Siamo soli, facciamocene una ragione

La corsa è una metafora della vita, lo sappiamo bene. La fatica è nostra, i pensieri sono nostri, e la solitudine ne è una parte integrante. Che aiuta.

Una merenda perfetta i RunLovers

Un dolcetto che non si dimentica questo muffin -ma puoi fare anche plumcake, ciambelle o quello che ti piace di più- a base di banane.

Un programma di allenamento per ogni obiettivo

Tutti i programmi di allenamento: dalla 10K alla maratona e 4 tabelle extra per migliorarti.