10 (e più) piccoli segreti per accelerare il metabolismo

Accelerare il metabolismo ti fa bruciare più velocemente calorie e in maniera più efficiente.

Tempo di lettura: 2 minuti

info1x

 

Il metabolismo basale sappiamo tutti cosa sia. La quantità di energia che serve all’organismo per mantenersi in vita, molto in breve. Il metabolismo è un processo biochimico che regola quanto velocemente trasformiamo le calorie che assumiamo in energia. Se vuoi approfondire ecco il link giusto.
Cambia a secondo dell’età, peso, altezza e tantissimi fattori tra i quali la genetica che ha anche il suo bel peso. In soldoni ci sono i soliti fortunati che da fermi bruciano più di altri. Io non faccio parte di questi, ergo litigo ferocemente con il mio metabolismo basale un giorno sì e l’altro pure. Non parliamo poi della tiroide che lo influenza, e io butto giù ogni mattina la mia eutirox per dei noduli che vogliono farmi compagnia. Risultato? C’è chi deve ahimè lavorare ancor più duramente per far sì che la nostra macchina dia il meglio di sé. Anche nella corsa, sì. Perché sono la solita noiosa e almeno tre volte a settimane ricordo  che l’alimentazione incide eccome sulle prestazioni ma in questo caso non solo degli sfortunati con un metabolismo basale sfigato ma di tutti.

Ho trascritto 10 piccolissimi segreti che aiutano tantissimo ma ce ne sono altri: preferire le proteine magre, fare un largo uso di spezie in modo da diminuire il sale, bere tanta acqua neanche lo dico ma bere tanta acqua, bere il caffè perché la caffeina incide positivamente ma negativamente sull’insonnia.

Sullo stesso argomento:
Anche gli atleti ingrassano (ma strategicamente)

Dormi

L’insonnia è a sua volta acerrima nemica del metabolismo; infatti il riposo, per quanto a tratti possa sembrare paradossale, aiuta tantissimo. Dormire 7-8 ore regolarmente tanto quanto allenarsi almeno 30 minuti al giorno.

Insomma mangiare tanto ma non troppo. Dormire tanto ma non esageratamente. Correre ogni giorno ma senza esagerare. Mangiare carboidrati ma non in tutte le fasce di orario. Mangiare proteine ma senza abbondare. La storia è sempre la stessa: equilibrio, costanza e perseveranza.

Un piccolo segreto per mangiare lentamente

Quello che ho potuto notare è che mangiare lentamente aiuta davvero tantissimo. Un piccolo segreto? Mangiare con le bacchette giapponesi. Il primo periodo soltanto. Giusto per rallentare, imparare e cominciare ad assaporare pian pianino. Come? In ufficio vi sentite ridicoli? Vi prendono in giro?

E cosa te ne importa del giudizio degli altri? Si parla della tua salute e di non vanificare i tuoi sforzi. Che ci prendano pure in giro. Rideremo con loro ;-)

CONDIVIDI
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla a quella sciacquetta di Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? Ha pubblicato per Mondadori "Le ricette di Maghetta Streghetta", best seller in cima alle classifiche nelle categorie: gnomi da giardino, unicorni e cani retriever. Ti consigliamo di comprarlo - seriamente: è in cima alla classifica "cucina per le feste" - e di leggerla; il ricavato andrà all'AIRC quindi avrai un bel libro e contribuirai alla ricerca!

15 COMMENTI

    • Ciao Raffaella,
      grazie infinite per avermi lasciato un messaggio prima di tutto.
      Sono consigli semplici ripetuti e stra-ripetuti di cui -ahimè- ci si dimentica spesso (io per prima :-D ).
      Spero a presto!

    • Ciao Fea,
      grazie infinite a te prima di tutto per avermi scritto.
      Sono felicissima che tu lo abbia fatto e che ti sia piaciuto il mio delirio settimanale :-D
      Un bacione <3

  1. Grazie per l’articolo maghetta farò tesoro dei tuoi consigli. Non ce n’è uno che io faccia!!!!
    Forse è per questo motivo che il mio metabolismo è ormai assopito da molto tempo!!! :-)
    A presto.

    • Ciao Rita!
      Grazie prima di tutto per avermi scritto e per avermi letto.
      Posso dirti una cosa come stessimo chiacchierando da amiche? Neanche io faccio sempre quello che scrivo. Anzi :-D
      Uno dei miei errori clamorosi è non bere tanto e mangiare veloce per esempio.
      Durante la mia perdita di chili però seguire queste regole mi ha davvero aiutato tantissimo. Per assurdo ci sono periodi che mangio pochissimo e lievito come una zampogna. Periodi che mangio tanto (piccole dosi) e molto spesso e mi sgonfio.
      Sembra facile rispettarle tutte ma è davvero impegnativo.
      Ho pure l’app che mi ricorda di bere ma la maltratto più della sveglia alle 6 del mattino.

      Vedrai che pian pianino riuscirai a farcela.
      Un bacio e spero a presto!

  2. Veramente un articolo interessante.
    Rispettassi una sola cosa di quello che hai scritto!
    Ne farò tesoro. Grazie Maghetta!

  3. Ciao, leggo che anche tu sei amica dell’Eutirox.
    Io mi trovo in difficoltà la mattina perchè si dovrebbe aspettare mezz’ora prima di fare colazione e questo mi rende difficile alzarmi presto per andare a correre (o meglio provarci…), come posso risolvere la faccenda … oltre a preferire la corsa serale …
    Per caso hai mai affrontato nello specifico il tema tiroide, così mi vado a leggere quello che scrivi. Certe volte mi sembra di avere il metabolismo al contrario oltre a una stanchezza da divanite acuta …

  4. Ecco questo mi interessa molto! Anche io eutirox, sempre stata abbastanza attiva, ho iniziato a correre ad ottobre 3 volte settimana per mezz’ora , poi una piccola sezione di addomini ed ho perso solo un kilo! Come e’ possibile? anche la pancetta non se ne va? sarà tutto alimentazione allora….non sono rigida e mi concedo sgarri ogni tanto…..neanche quelli? Uff….

    • Ciao Federica,
      scusami ma mi ero persa il tuo messaggio e per questo ti rispondo solo adesso.
      Gli sgarri devono esserci SEMPRE e devi sempre concederteli, ci mancherebbe. Soprattutto se fai attività fisica. Purtroppo se prendi l’eutirox potrebbe anche dipendere da quello e ti consiglio se posso permettermi di rivolgerti al tuo endocrinologo e parlargliene. Magari ti fa rifare le analisi della tiroide e gli anticorpi. Ognuno di noi ha una macchina diversa e dei problemi diversi ma in determinati periodi io devo cambiare il dosaggio dell’eutirox perché nonostante gli allenamenti metto su anche peso. Non ti tedio con delle specifiche ma è importantissimo che ti rivolga al dottore (giusto per dirne un’altra sai a me cosa faceva davvero male? La soia. Seguo un’alimentazione vegana e mi nutrivo molto spesso di soia. Ahimè però la soia andava in conflitto con l’eutirox. UN DRAMMA santocielo. Un dramma ma bisogna essere positivi e indagare. Sempre con il dottore. E la soluzione arriva)
      Un bacio!

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.