Veloce come Gatto Silvestro

#SOFAST program

Articoli correlati

Cosa mi ha insegnato la velocità

Cosa significa correre nel Fastest Day On Earth, l'evento organizzato da Nike in cui - dopo 8 settimane di preparazione - gli atleti erano invitati a misurarsi nella distanza di un miglio.

Una pazza corsa spietata

Questa settimana, interval training e fartlek in compagnia di Daffy Duck per allenarsi per il "fastest mile" del 30 agosto!

Oh oh, mi è semblato di vedele un runner!

Perché Titti riesce sempre a fuggire alle minacce di Gatto Silvestro? Il Nike Fastest Mile Program ce ne dà una spiegazione.

Un passo verso l’ultramaratona

Inizi pensando che pochi minuti di corsa sono anche troppi. Finisci pianificando la tua prima ultramaratona.
Elisabetta Molteni
Nata in sella a una moto da cross, sa smontare una forcella e modificare un carburatore. È premio Nobel in organizzazione della giornata e ottimizzazione del tempo. I ben informati dicono che i suoi orologi hanno 29 ore e che riesce a scrivere anche quando dorme.Divisa tra lavoro, famiglia e vita quotidiana, corre veloce e osserva. Tutto. Parla di: Lifestyle su girls.runlovers.it

Tempo di lettura: 2 minutiQuattro giri di pista: 1.609,344 metri. Questo è il miglio, e correrlo il più velocemente possibile è il mio obiettivo di questa estate “di corsa”.

Un obiettivo semplice ma non per questo meno importante o impegnativo. Già, perché il miglio è, sì, una distanza breve ma pemette di migliorare l’andatura, sia nelle corse brevi (come i 5 oppure i 10k) che nelle corse di fondo. Correre il miglio è la base dell’atletica!

Find your fast” non è solo una campagna, lanciata da Nike qualche settimana fa. Per me, runner più simile ad una tartaruga che ad una lepre, è una sfida prima di tutto con me stessa: correre un miglio, e correrlo velocemente, è credere di poter arrivare a migliorare la mia resistenza sui 10k e oltre, restando sintonizzata sul mio corpo.

Anzi, sintonizzando non solo le mie gambe ma anche e soprattutto la mia mente nella stessa direzione e con lo stesso obiettivo: restare concentrata e veloce.

(Concentrata e veloce. Concentrata e veloce. Concentrata e veloce… ripeti con me a ‘mo di mantra!)

E quindi, sotto con il “fastest mile program”: 8 settimane di allenamento per arrivare al prossimo 30 agosto a correre il mio miglio più veloce, e farlo insieme agli atleti impegnati nei Campionati Mondiali di Atletica Leggera a Pechino.

Un allenamento (se vuoi unirti a me lo trovi qui) messo a punto dai coach del N+RC Nike Run Club e con un team di pacer di tutto rispetto… anzi, di Zoom Pacer: i LOONEY TUNES!

Le prime due settimane sono servite per adattarsi al cambio di velocità e scoprire le diverse andature, con allenamenti all’insegna del tempo run (andatura costante per 4k) per la prima settimana, e del fartlek la seconda. Miei compagni di avventura sono stati Bugs Bunny e Lola Bunny… praticamente due settimane all’insegna di una virtuale rincorsa alla carota!!!

A farmi compagnia, oltre ai due simpatici conigli, anche le mie nuove Air Zoom Elite 8 e, credimi, correre con una scarpa così confortevole, leggera e reattiva è veramente una figata spaziale!

Questa settimana è il turno di Gatto Silvestro e degi split veloci e con Silvestro abituato a rincorrere dietro Titti non si scherza! Quindi: 4 giorni di “recupero” (day 1, 3, 5 e 7) con uscite di max 8k, 1 gorno con allenamento di resistenza (il sesto giorno, con allenamento mirato tra i 6,5 e gli 11 km. da percorrere) e ben due giorni all’insegna dello Speed Run: interval Training il giorno 2 e appunto Speed Split: 3 intervalli da 1.000 mt ciascuno con solo 90 secondi di recupero tra un km e l’altro. Alla fine ero pronta anche io ad acciuffare il canarino Titti!

Appuntamento alla prossima settimana. Ci sarà proprio Titti a farmi compagnia per 7 giorni con le ripetute in salita (e sarò già in montagna!) e la Tempo Run sui 5k.

- Advertisement -

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

Come iscriversi alla NY City Marathon (virtuale)

Ecco come partecipare alla virtual race della NY CIty Marathon

Cose che non puoi fare a una maratona

Le regole sono regole e anche le maratone o le gare di corsa hanno le loro. Alcune condivisibili e altre che ti lasceranno un po’ così.

Una dieta particolare

Un limite di molte diete è quello di obbligare a pesare gli ingredienti. Questa è la testimonianza di chi ne ha provata una che non richiede quantità specifiche. E che (per lui) ha funzionato
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Come si allena la resistenza mentale?

Una buona prestazione fisica ha una potentissima componente mentale. Ecco cosa distingue i campioni dai buoni atleti. Ed ecco come puoi allenare la mente a essere resistente.

Stretching: sì o no?

Bisogna fare stretching? E se sì: prima o dopo la corsa? Proviamo a rispondere una volta per tutte.

Puoi correre se sei sovrappeso?

Si può correre se si è sovrappeso o obesi?