Una zuppa ti salverà, O Runner!

Zuppa di Zucca e Patate con Ceci, spezie, burrata e meraviglie

Articoli correlati

Conosci la food obsession 2020?

Sì è lui: il dalgona coffee. La food obsession 2020 che ha fatto il giro del mondo. Tutto comincia in Corea ma a ben guardare affonda radici che riguardano anche i nostri ricordi.

L’ananas? Sorprendente nel salato

Uno spuntino sfizioso e leggero da preparare con l'ananas in pochi minuti.

L’insalata insolita con il gazpacho all’anguria

Un'insolita insalata fresca e incredibilmente buona. Anguria, fragole e pomodori sono gli ingredienti principali ma è il profumo di menta che li farà abbracciare.

Mozzarella Burger

Sorprendere con poco occhi e palato. Il mozzarella burger è un'idea veloce, divertente, fresca e buona
Iaia Guardohttp://www.maghetta.it
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla ad Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? È figlia di un grande maratoneta. Ha pubblicato per Mondadori scalando le classifiche e donando alla Ricerca per il Cancro il suo ricavato. Continua a scrivere, disegnare, cucinare, fotografare inarrestabilmente.

Tempo di lettura: 3 minutiBisogna sempre seguire una regola imprescindibile, che è quella di garantire una copertura alimentare dei fabbisogni calorici a seconda dell’età, sesso, altezza, peso e stile di vita. Questo assioma viene troppo spesso dimenticato. Ecco perché alla domanda “ma quanta carne devo mangiare?”-“ma posso mangiare carboidrati?” (domanda stupidissima, pardon. SI DEVONO mangiare. Non c’è nulla da chiedersi) e così via la risposta è sempre e solo una -oltre alla coscienza di se stessi e del proprio corpo- “Vai dal nutrizionista”.

Visto che c’è aria di buoni propositi per il nuovo, quella di andare dal Nutrizionista potrebbe essere nella top five redatta dai Runner. Molti cominciano a correre per dimagrire ma poi? Molti corrono per mangiare di più per poi ritrovarsi junk food in corpo, ma poi? Molti -io in pole position senza avversari- se non addirittura la totalità sbagliano l’alimentazione. Si eccede in proteine o peggio ancora ci si fissa su due o tre teoremi per poi portarli avanti erroneamente salvo scoprire che fossero clamorosi errori. L’unica cosa giusta da fare, come è sempre e più volte stato ribadito su Runlovers, è rivolgersi a un nutrizionista. Queste sono condivisioni. Sono chiacchierate tra amici e nulla di più. Ognuno di noi dovrebbe andare dal nutrizionista per capire esattamente che piano alimentare seguire. Poi qui ci scambiamo qualche idea, ricetta, e ricordiamo quelle che dovrebbero essere ovvietà lato food, espressamente sano e genuino.

Andando incontro al Natale saremo soggetti a un appesantimento generale ed è stato già detto tutto sul prontuario Come Sopravvivere al Natale, la settimana scorsa. Uno dei trucchetti che si può aggiungere è quello di ricorrere alle zuppe. La “dieta liquida” non è un segreto aiuta moltissimo l’organismo a smaltire facilmente. Se il tour de force natalizio prevede il pranzo o la cena da amici o parenti basta eseguire l’altro pasto con una deliziosa zuppetta, che ci darà il giusto senso di sazietà e che non ci farà arrivare come lupi famelici in tavola. L’errore più comune (lo faccio anche io, eh) è quello di saltare completamente il pasto o mangiare un po’ di frutta in vista della grande abbuffata. Errore! Allarme rosso! Suoneria perforante uditiva! NOOO! Sbagliatissimo! Avrai ancora più fame e ti fionderai a capofitto su otto cosciotti di cotechino.

Premesso che non si saltano mai i pasti anche in questa occasione è giusto osservare la suddetta regola fondamentale.

Una zuppa leggera come questa a base di zucca, ipocalorica a dir poco, arricchita da spezie e qualche sana cucchiaiata di ceci ci terrà degnamente in vita fino al pasto successivo. L’aggiunta della burrata (o della feta) è lato gourmet (oltre che un consiglio del Grandissimo Ottolenghi, che di cibo ne capisce eccome) ma si può evitare nel caso. Una zuppetta deliziosa che sazia moltissimo e ha quel senso di comfort food. Ti rimette in pace con tutto e con il tuo pancino provato da queste mille peripezie gastronomiche.

Lasciati assolutamente tentare da questa preparazione perché non ne rimarrai affatto deluso.

zuppa1

La Ricetta

(per 4 persone circa)

  • 650 grammi di zucca privata della scorza e dei semi tagliata a pezzetti
  • 3 patate
  • 1 cipolla grande tagliata e affettata a mezzaluna
  • 1 cipolla tagliata sottilissima
  • 3 cucchiaini di cumino macinato
  • 1 cucchiaino scarso di cannella in polvere
  • 2 cucchiaini di paprika dolce
  • peperoncino se piace
  • sale e pepe da macinare sul momento
  • 700 grammi di ceci già cotti (vanno benissimo quelli in scatola)
  • 100 grammi di burrata (o feta)
  • olio extra vergine d’oliva delicato
  • brodo vegetale

In una piccola padellina fai saltare la cipolla affettata a mezzaluna in olio extravergine d’oliva e lascia asciugare su carta assorbente. Servirà per il finale.

Scalda in una casseruola l’olio con la cipolla tagliata sottilissima. Aggiungi la zucca, le patate e lascia rosolare fin quando diventano morbide e si amalgamo insieme. Unisci le spezie, il sale e il pepe. Il peperoncino se ti piace. Di tanto in tanto aggiungi il brodo vegetale caldo. Lascia cuocere 30-40 minuti a fuoco non troppo dolce. Una volta che la zucca è morbida spegni il fuoco e riduci in crema con l’aiuto di un frullatore a immersione. Versa nei piatti e servi aggiungendo i ceci e la cipolla affettata a mezzaluna.

Cospargi con la burrata o la feta. Un altro filo di olio extra vergine d’oliva delicato e fumante in tavola, magari con dei crostini caldi e croccanti.

Altri articoli

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Wilson Kipsang squalificato per 4 anni

Dopo le indagini, la sentenza: quattro anni di squalifica per Wilson Kipsang

Basta pancia! Ecco come farla diminuire in poche mosse

Come diminuire la pancia? Con la triade: alimentazione, allenamento e recupero/riposo. E qualche accorgimento.

Correre fa bene alla memoria, migliora come pensi, ti rende felice

Nuove ricerche confermano che correre non solo fa bene al cervello ma aumenta le capacità mnemoniche e quelle motorie

L’allenamento per principianti per fortificare i muscoli

Specie quando hai iniziato da poco a correre ti concentri solo su quello: correre. Invece è meglio fare anche altri esercizi per fortificare il resto del corpo

Conosci la food obsession 2020?

Sì è lui: il dalgona coffee. La food obsession 2020 che ha fatto il giro del mondo. Tutto comincia in Corea ma a ben guardare affonda radici che riguardano anche i nostri ricordi.

Come idratarsi quando ci si allena

L'idratazione, soprattutto nei periodi più caldi dell'anno, è estremamente importante. Ecco alcuni consigli su come idratarsi prima e durante l'allenamento

Allbirds Tree Dashers, le scarpe da running (quasi) a impatto zero

Se la tutela dell'ambiente ti sta a cuore, le Allbrids Tree Dashers potrebbero essere la scarpa che cercavi

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Vegan Banana Bread

Conoscono tutti il Banana Bread e di sicuro anche tu. È un pane alla banana tipico statunitense composto da purea di banana. Quella che...

Gli effetti del caldo sul corpo

Cosa succede al tuo corpo quando fa caldo? RunLovers te lo spiega.