Sneaker Versace

Tempo di lettura: 1 minutoChe le sneaker siano un fenomeno consolidato è ormai fuori dubbio: ne abbiamo viste di Comme de Garçons, di Vuitton, di Dior Homme e di Margiela, a significare che se anche le case d’alta moda non resistono alla tentazione di disegnarne le loro (costosissime) versioni allora la consacrazione è ufficiale.

Versace-Spring-Summer-2015-Footwear-03

A memoria mancava all’appello Versace. Mancava, ma ora non più: ora anche il brand italiano ha declinato il tema sneaker secondo i suoi gusti. E si sa che i gusti di Versace non lasciano mai indifferenti: o non piacciono o vengono elogiati per l’ardire stilistico e il coraggio.
Non saprei bene come definire la loro collezione di sneaker, se non un filo sopra le righe. Esagerata, come al solito.

Versace-Spring-Summer-2015-Footwear-02

Certo, non ci devi correre e non son nate per quello, e inoltre costano così tanto che ti dispiacerà pure calpestarci un marciapiede, però tant’è, eccole qui: a 1260$ (al paio, le più economiche) le puoi portare a casa e chiederti con calma a cosa servono in un’unica scarpa i lacci, gli strap e pure una zip. Se non si capisce dicono che è arte. Sarà.

(via Highsnobiety)

Avatar
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Altri articoli come questo

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.