Questi pazzi giapponesi

Tempo di lettura: < 1 minutoLa creatività è il dominio dei bambini: spesso le soluzioni più geniali ai problemi vengono proprio da loro. Ma quando degli adulti si mettono in testa di pensare come dei bambini i risultati sono spesso esilaranti, totalmente folli, e speriamo volutamente comici come in questo caso.

Problema

Durante le maratone reintegrare è necessario. In genere lo si fa con gel o barrette, frutta o biscotti. Alcuni mangiano un po’ di grana. Però quando ti dicono che il pomodoro, essendo ricco di vitamine, aminoacidi e sali minerali ed essendo soprattutto più facilmente ingeribile di una banana poiché ha più liquidi è la soluzione, puoi arrivare a pensare che questa invenzione sia risolutiva.

Soluzione

Uno zaino robotizzato che ti porta alla bocca i pomodori grazie alle sue braccia meccaniche attivate a richiesta. Peserà 10 kg forse, ma cosa vuoi che siano 10 kg quando puoi reintegrare senza neanche doverti fermare?

Uno scherzo (speriamo)

Visto che ad averlo pensato sono stati dei giapponesi, e visto che Mai dire Banzai si basava proprio sulle pazze trasmissioni televisive nipponiche che raccontavano della loro folle e autolesionistica versione dei Giochi senza Frontiere, optiamo per l’ipotesi che si tratti di una boutade divertente e basta.
Ad averla finanziata è stato la Kagome che produce ehmm… ketchup. Due runner la indosseranno domenica alla Tokyo Marathon, uno per la 5 km e l’altro per la maratona ma in una versione più piccola.
Arriverà più sfinito lui o il robot?

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.