Le patatine fritte (al microonde) per il runner

Patatine (Chips) al Microonde

Non giriamoci tanto intorno: se non ti piacciono le chips hai un problema e noi di RunLovers siamo qui per aiutarti con un degno supporto psicologico.

Può non piacere la crema spalmabile, orgoglio italiano nel mondo, o la bibita gasata americana. Puoi appartenere alla fazione del cioccolato fondente, che ti fa intenditore e chic con le diverse percentuali o a quella del bianco, capace di renderti tenero e infantile. Su una cosa siamo tutti certi: Le patatine in sacchetto, qualsiasi sia la fascia d’età, sono appetitose in ogni momento della giornata. Ci accompagnano poi nei momenti più divertenti e drammatici della nostra esistenza. Dall’aperitivo con gli amici al sacchetto da un chilo spiaggiati sul divano davanti ad una commedia romantica piangendo e sognando il principe azzurro (amiche mie, lo abbiamo fatto e continuiamo a farlo tutte perché per quanto ci ostiniamo a negarlo rimarremo sempre delle Bridget Jones con i mutandoni della nonna).

Se ti è mai capitato di leggere i valori nutrizionali (nel caso contrario non farlo MAI) delle patatine in sacchetto converrai con me che neanche quattro Maratone di New York potrebbero riappacificarti con la tua smania di essere quanto di più distante dalla dolce Bridget Jones.
E se in un mondo parallelo esistessero delle patatine, uguali per gusto e sapore, a quelle patatine che trovi al supermercato ma senza olio? E se in questo universo esistesse la possibilità di farne un sacchetto con una semplice patata?

Le RunChipsLovers

Benvenuto nel Mondo Parallelo, chiamato RunChipLovers. Ad accoglierti una collana di patatine, un bacio sulla fronte dai Grandi Capi (ma li hai visti nell’intro del Canale Youtube?) e una ciotolona di chips tutta per te. Senza olio (e pure un pacco di fazzolettini formato famiglia perché la commozione sarà ingestibile).

Per qualsiasi domanda tecnica, dubbio, incertezza, consultazione il Pianeta RunChipLovers ti mette a disposizione l’esperta mondiale di Patatine Chips al Microonde (sono io, sì. Sono una persona seria). Esponi quindi le tue perplessità e quesiti non avendo paura. È normale che tu sia attonito davanti lo schermo con il mento tremolante e gli occhi sbarrati da Lemure in evidente stato di sovraeccitazione.

La tua vita da oggi cambierà. Ma che dico? È già cambiata. Corri a comprare delle patate e agguanta un microonde (e, se proprio non resisti, comprati l’aggeggino – oppure aspetta un po’, potrebbero esserci delle belle sorprese)!

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.