Nike Cortez 2015, l’Atto della Fondazione

Articoli correlati

Lo strano caso delle scarpe LIDL

LIDL ha messo in vendita delle sneaker per cui tutti sono impazziti, fino a pagarle cifre assurde

Brooks Glycerin 18, missione morbidezza e protezione

Più morbide, più leggere, sempre reattive e versatili: ecco la 18a versione delle Brooks Glycerin

Wilson Kipsang squalificato per 4 anni

Dopo le indagini, la sentenza: quattro anni di squalifica per Wilson Kipsang

Allbirds Tree Dashers, le scarpe da running (quasi) a impatto zero

Se la tutela dell'ambiente ti sta a cuore, le Allbrids Tree Dashers potrebbero essere la scarpa che cercavi
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Tempo di lettura: 2 minutiParlando di Nike Cortez si può ben dire che si tratta di uno dei prodotti fondativi per Nike: venne disegnata da Bill Bowerman – il co-fondatore di Nike – e prodotta a partire dal 1972 in questa esatta colorazione che dal 28 febbraio Nike finalmente ripropone.

Nasce un mito

Bowerman, che era un coach olimpico di grande fama, la disegnò con l’idea di creare una scarpa veloce e comoda per gli atleti, capace di permettere loro di percorrere grandi distanze. Si trattava di una scarpa che introduceva numerose novità tecnologiche per il tempo, come l’intersuola a doppia densità e soprattutto l’intuizione di alzare il tallone, aumentando l’ammortizzazione e riducendo quindi i traumi alle articolazioni determinate dall’attività fisica prolungata.

Oggi come 43 anni fa

nike-classic-cortez-2015-2

Le Cortez, che si sono aggiornate incessantemente negli anni e che sono tutt’ora a catalogo, erano così. Oggi tornano ad esserlo: in pelle bianca nella tomaia, con una suola aggiornata in EVA e con lo swoosh rosso. Bentornate Cortez.

Ah, una curiosità: se ti sembra di averle già viste in un film molto famoso hai visto bene. Le Cortez sono le scarpe con cui correva Forest Gump.

051412_0250_WhatDidForr4

(via Highsnobiety)

Altri articoli

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Lo strano caso delle scarpe LIDL

LIDL ha messo in vendita delle sneaker per cui tutti sono impazziti, fino a pagarle cifre assurde

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Il caldo può farti correre meglio

Correre con il caldo non è solo un ottimo allenamento mentale ma anche fisico: ecco perché, secondo la scienza

Brooks Glycerin 18, missione morbidezza e protezione

Più morbide, più leggere, sempre reattive e versatili: ecco la 18a versione delle Brooks Glycerin

Wilson Kipsang squalificato per 4 anni

Dopo le indagini, la sentenza: quattro anni di squalifica per Wilson Kipsang

Basta pancia! Ecco come farla diminuire in poche mosse

Come diminuire la pancia? Con la triade: alimentazione, allenamento e recupero/riposo. E qualche accorgimento.

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

La bici nell’Ironman

Per molti versi, la prestazione in un ironman si decide nella frazione in bici. Ecco come affrontarla, pianificarla e gestirla al meglio.

Correre con il caldo

Se non vuoi rinunciare a correre anche d'estate e col caldo, almeno fallo seguendo i consigli di RunLovers.