New Balance Vazee Pace: essenzialmente veloci

Tempo di lettura: 2 minuti

In massima sintesi, New Balance fa due tipi di scarpe da running: quelle innovative con l’intersuola Fresh Foam e quelle di impostazione più tradizionale ma perfettamente bilanciate. Le nuove Vazee Pace fanno parte del secondo gruppo.

Dopo un test che le ha messe alla prova su diverse superfici – dalla strada alla pista fino ad arrivare agli sterrati dell’Alpe di Siusi Running Park – ciò che maggiormente colpisce è il loro equilibrio votato alla velocità e, parlando di velocità, se vuoi avere tutte le informazioni sulle Vazee Pace in 6 minuti è sufficiente premere play e guardare il video qui sopra. ;)

Tutto quello che serve, nulla di più

Le New Balance Vazee Pace sono – fondamentalmente – delle scarpe minimaliste. Non nel senso di “minimal” bensì sono essenziali nella loro efficacia. Ogni singolo particolare della scarpa sembra infatti sviluppato seguendo la filosofia “se non è indispensabile, non lo metto” e il risultato è una scarpa molto veloce, con una discreta ammortizzazione, un’intersuola molto reattiva e che dà grande sensibilità al piede, una tomaia molto traspirante e con elementi di supporto solo dove servono davvero. Il tutto a un prezzo, anch’esso minimale, che oscilla tra 85 e 100 euro.

La calzata è molto comoda e il feeling che trasmettono le Vazee Pace è molto “sincero”. Ma quando corri danno il meglio di loro stesse: veloci, reattive e ben bilanciate. Delle scarpe racing senza eclatanti “innovazioni che rivoluzioneranno il mercato” ma con un bilanciamento tra tutti gli elementi che le rende davvero ottime.

Sullo stesso argomento:
Zoot Ali'i, una scarpa fuori dal comune

Unico difetto, per quanto mi riguarda, è un sostegno al tallone non ottimale ma è più che adeguato per una scarpa che pesa circa 210 grammi ed è dedicata alla velocità.

Per molti, quasi tutti

Il terreno naturale delle New Balance Vazee Pace è sicuramente la corsa veloce, gli allenamenti di qualità: ripetute, progressivi, lavori in pista. Ma, grazie al loro drop di 6 mm, sono adatte anche alle sessioni di allenamento rivolte al miglioramento di postura e appoggio. Magari potrebbero non essere adatte ai runner particolarmente pesanti ma – per quanto mi riguarda – credo che tutti nell’armadio dovrebbero avere un paio di scarpe più leggere per gli allenamenti “di qualità” e le Vazee Pace, in questo contesto, sono assolutamente da tenere in grande considerazione.

NB_Vazee_Pace

IN BREVE
Comodità
8
Estetica
8
Calzata
9
Tomaia
9
Suola
10
Peso percepito
10
Supporto
8
Rapporto qualità/prezzo
9
CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

1 COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.