La playlist dei 180 passi al minuto

Tra gli elementi che ti fanno correre bene, uno dei principali è la frequenza dei passi. Infatti, se corri a 180 passi la minuto, sei sicuro che stai facendo un buon ritmo e che il tuo punto d’appoggio è molto vicino alla base del tuo baricentro.

Cosa significa questo? Vuol dire che atterrerai nella parte centrale del piede, vuol dire che la fase di appoggio non avrà nessun rallentamento (se atterri di tallone davanti al baricentro, stai frenando) e quindi il tuo stile di corsa sarà più naturale ed efficiente. E poi tutti i pro runner corrono almeno a 180 passi al minuto e un motivo ci sarà, no?!

Ma come si fa ad avere un riferimento sulla frequenza? Ci sono tre metodi: i sensori, il metronomo e la musica. E siccome questa è una playlist, indovina quale ti stiamo proponendo?

Questa lista di 12 canzoni che Carlo ci ha inviato è molto variata e prevede una canzone di riscaldamento e una di defaticamento. Se anche tu vuoi inviarci la tua, puoi farlo da qui.

Buon ascolto!

I Don’t Believe – riscaldamento (165/170 ppm) – ROX

Hot Right Now (175ppm) – DJ Fresh ft. Rita Ora

Proud Mary Glee Cast Version (175ppm)

I Want It All (180 ppm) – Queen

Help – With Lyrics (180 ppm) – Beatles

2000 watts (180 ppm) – Michael Jackson

Objection (Tango) (180 ppm) – Shakira

Tusk (180 ppm) – Fleetwood Mac

https://www.youtube.com/watch?v=InjF8xj93LU

Say Goodbye (180 ppm) – Norah Jones

Guardian (180 ppm) – Alanis Morissette

Outta Control [HQ] (180 ppm) – Rebelution

You Can Leave Your Hat On (HD) (170/175 ppm) – Joe Cocker

[td_smart_list_end]

E se usi Spotify puoi ascoltarla direttamente a questo indirizzo.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.