Il Giampiero imbruttito e i mugugni di Mughini

Giampiero Mughini, probabilmente alla ricerca di attenzioni, in un suo articolo su Dagospia (puoi leggerlo qui se hai voglia di incazzarti un po’) ha smesso i suoi panni di “scrittore, opinionista, giornalista e attore italiano” per vestire quelli di “cittadino privato della sua libertà”, sparando a zero sui disagi provocati dalla Maratona di Roma e incarnando le reazioni dell’italiano medio quando, disinformato, esce di casa e trova la città bloccata per una corsa. Peccato che la “corsa” in questo caso sia la maratona più partecipata d’Italia.

Il suo sfogo – perché non è altro che un intollerante e presuntuoso sfogo – arriva al suo massimo quando dice [quote_box_center]Volete fare trotterellare i corridori della domenica? Benissimo, fategli fare trenta volte su e giù le collinette della bellissima villa Pamphili. Oppure mandateli allo sprofondo, dove non avranno di che paralizzare la città. Oppure fategli fare non so quante volte il giro di un qualche cortile …[/quote_box_center]

La cosa che ci fa più ridere è che la sua è la reazione tipica di chi, appassionato di calcio, sta sul divano a esprimere giudizi su quello che non conosce. Di chi si incazza perché alle 8 del mattino è in coda in macchina e gli stanno sulle palle tutti gli altri automobilisti che si trovano sulla sua strada. Di tutti quelli che “fate quello che volete basta che non mi rompiate di coglioni”.

Alla fine, caro Giampiero, vorremmo consigliarti di provare a fare una corsetta, magari non solo per prendere un treno, prima di esprimere giudizi così astiosi verso un evento che ha unito ed entusiasmato così tante persone ma temiamo sarebbe inutile. Quindi i consigli che ci limitiamo a darti sono due:

1. Leggi i giornali con attenzione: se l’avessi fatto, avresti saputo che c’era il blocco del traffico e avresti potuto organizzarti di conseguenza.

2. Fatti una sana risata.

Con umiltà, affetto e sempre immutata stima.

P.S.: Sarà nostra premura ricordarti queste tue opinioni quando, al termine di una partita di calcio, ci troveremo bloccati a causa di tifoserie rabbiose che non solo fermano il traffico ma sfasciano treni e città.

Altri articoli come questo

3 COMMENTS

  1. Sono un appassionato di calcio e juventino oltre che runner amatoriale. Concordo al 100% con runlovers sia nella forma che nella sostanza.

  2. Proverbio cinese ” Se le vostre parole non sono migliori del silenzio, dovreste restare zitti” (caro mughini) GO VEGAN GO RUNNER

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.