3 Minutes Sandwich #4

Hamburger di Ceci speziato al Limone con Fesa di tacchino, burro d'arachidi e foglie verdi

Articoli correlati

L’insalata di ananas e tacchino

Un'insalata con tacchino, ananas e tante delizie servite in modo semplice ma sorprendente.

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

Conosci la food obsession 2020?

Sì è lui: il dalgona coffee. La food obsession 2020 che ha fatto il giro del mondo. Tutto comincia in Corea ma a ben guardare affonda radici che riguardano anche i nostri ricordi.

L’ananas? Sorprendente nel salato

Uno spuntino sfizioso e leggero da preparare con l'ananas in pochi minuti.
Iaia Guardohttp://www.maghetta.it
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla ad Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? È figlia di un grande maratoneta. Ha pubblicato per Mondadori scalando le classifiche e donando alla Ricerca per il Cancro il suo ricavato. Continua a scrivere, disegnare, cucinare, fotografare inarrestabilmente.

Tempo di lettura: 2 minutiIngredienti per 5-6 Hamburger di Ceci (dipende dalla grandezza)

  • 350 grammi di ceci già cotti (quelli in scatola sono perfetti)
  • 2/3 cucchiai di farina 00 (o di riso, se preferisci)
  • 150 grammi di patata cruda grattugiata
  • 1 uovo sbattuto
  • 2-3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 1/2 (o una) cipolla bianca tagliata sottilmente (meglio se passata al tritatutto)
  • la scorza grattugiata di un limone non trattato
  • qualche cucchiaio di parmigiano o grana se vuoi arricchire ancor di più
  • sale, pepe e spezie (cumino, paprika e curry sono perfetti con i ceci) a piacere
  • olio extra per la padella eventualmente
  • fesa di tacchino
  • foglie verdi che preferisci: spinaci, lattuga, iceberg
  • burro d’arachidi o crema di arachidi o in alternativa maionese, senape o rafano in crema. I ceci sono perfetti se abbinati allo yogurt lo sapevi? Se in una ciotolina raccogli: yogurt magro senza zucchero, sale e cumino otterrai una salsetta buona da capogiro

Puoi decidere se preparare un hamburger più croccante in modo che i ceci si sentano o se farne uno dall’impatto più vellutato e liscio. Nel primo caso schiaccia i ceci con la forchetta, altrimenti adopera un mixer, frullatore o tritatutto. Raccogli tutti gli ingredienti dentro una ciotola e lavorali fin quando sono ben amalgamati (o nel caso in cui tu voglia l’effetto delicato lavorando tutto direttamente nel robot). Adoperando dei ceci già cotti è difficile stabilire che tipo di consistenza e acquosità possano avere ed è quindi importante valutare se aggiungere un altro po’ di farina o meno (se li prepari in casa hanno una consistenza più corposa, oltre che un gusto migliore). Il composto deve comunque rimanere molto morbido e non eccessivamente compatto. Sarebbe meglio farlo riposare trenta minuti in frigo prima di procedere all’assemblaggio ma puoi comunque farlo anche saltando questo passaggio. Inumidisciti le mani e forma gli hamburger. Decidi se cuocerli al forno a 180 già caldo per 15-20 minuti o altrimenti,  per far prima,  in una padella antiaderente. A te la scelta se insaporendo con olio già caldo o meno (l’olio a crudo rimane sempre la scelta migliore da fare).

Assemblaggio

Una volta preparati gli hamburger taglia il panino, poggia la foglia verde che hai deciso di adoperare. Spalma su di una parte un velo di burro d’arachidi o crema di anacardi. Arricchisci con la fesa di tacchino (meglio se insaporita con un po’ di succo di limone precedentemente) e addenta. Aggiungi, se ti piace la nota fresca, un altro po’ di scorza di limone grattugiata sopra. Il limone, oltre a dare una caratterizzazione importante sempre, veicola vitamine e nutrimenti (soprattutto in presenza di foglie verdi).

- Advertisement -

Altri articoli

1 COMMENT

  1. Ma scusa Andrea chiama subito il pronto intervento RunLovers 121212 !!! Rispondo io e arrivo con mega vassoio!

    Sono felicissima che ti sia piaciuta. TI prego se la provi fammi sapere!
    Grazie infinite!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

Come iscriversi alla NY City Marathon (virtuale)

Ecco come partecipare alla virtual race della NY CIty Marathon

Cose che non puoi fare a una maratona

Le regole sono regole e anche le maratone o le gare di corsa hanno le loro. Alcune condivisibili e altre che ti lasceranno un po’ così.

Una dieta particolare

Un limite di molte diete è quello di obbligare a pesare gli ingredienti. Questa è la testimonianza di chi ne ha provata una che non richiede quantità specifiche. E che (per lui) ha funzionato

È il momento giusto per cambiare allenamento

Il cambiamento a volte è inevitabile. L'importante è saperlo gestire. E chissà che non porti più benefici che altro.
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Come si allena la resistenza mentale?

Una buona prestazione fisica ha una potentissima componente mentale. Ecco cosa distingue i campioni dai buoni atleti. Ed ecco come puoi allenare la mente a essere resistente.

Stretching: sì o no?

Bisogna fare stretching? E se sì: prima o dopo la corsa? Proviamo a rispondere una volta per tutte.

Puoi correre se sei sovrappeso?

Si può correre se si è sovrappeso o obesi?