Garmin Forerunner 225, addio fascia!

Articoli correlati

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

New Balance Fresh Foam More v2 e Trail v1: do more

Su strada e fuori strada: New Balance presenta due importanti novità che promettono ammortizzazione, sicurezza e leggerezza

Lo strano caso delle scarpe LIDL

LIDL ha messo in vendita delle sneaker per cui tutti sono impazziti, fino a pagarle cifre assurde
Sandro Siviero
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

Tempo di lettura: < 1 minutoGarmin ha presentato il Forerunner 225, cardio GPS con sensore ottico e activity tracker. La news sta tutta qui, e non è poco! Il modello da cui deriva, il Forerunner 220, con il display a colori, era già un ottimo prodotto ma con un’impostazione essenziale: faccio tutto quello che serve a un runner, lo faccio bene e sono affidabile.

In questo nuovo prodotto Garmin arriva per primo tra i principali produttori di cardio GPS di fascia alta (gli altri sono Polar e Suunto) a inserire il sensore ottico per la frequenza cardiaca all’interno dell’orologio. Quindi, appunto, addio fascia cardio!

Ma non è tutto. Il Forerunner 225 si toglie quella patina “tradizionale” che aveva il 220 e inserisce tra le sue funzionalità anche quella di activity tracker, con tutto ciò che ne consegue: obiettivi giornalieri, alert di inattività, sleep tracking e – grazie al sensore di movimento interno – fornisce la cadenza e registra le attività anche all’interno di un edificio (per l’allenamento su treadmill per esempio).

Il sensore ottico

La parte più interessante di questo nuovo Forerunner 225 è certamente il sensore ottico per la frequenza cardiaca integrato. Il componente, sviluppato da Mio (lo stesso usato anche da TomTom e adidas per i loro prodotti), è accompagnato da un anello in gomma sul bordo della cassa per ridurre al minimo l’ingresso della luce e, di conseguenza, aumentarne la precisione.

Insomma, a vederlo sulla carta, sembra un grandissimo passo in avanti per Garmin anche se, nonostante sia impermeabile fino a 50 mt, non ha la possibilità di impostare attività multisport come nuoto o ciclismo.

Il nuovo Garmin Forerunner 225 sarà disponibile da giugno luglio 2015 a un prezzo suggerito di 299 euro.

Più info su www.garmin.com/it

- Advertisement -

Altri articoli

3 COMMENTS

  1. Davvero bello; attualmente uso un Forerunner 220, che adoro, ma la fascia cardio la sopporto a fatica, tanto che sono spesso costretto a incerottarmela addosso. Cominciarmo a risparmiare per Natale!

  2. Ne ho provati diversi di sensori ottici per rilevare la frequenza ma almeno con me hanno sempre avuto problemi forse perchè ho il polso piccolo. C’è da dire che una fascia è sicuramente più affidabile prima di tutto perchè funziona rilevando il segnale elettrico del cuore così come accade per l’ECG, il sensore ottico invece non rileva il segnale elettrico ma monitora la pressione sanguigna del polso. Inoltre deve essere ben posizionato sul polso e ben stretto se no la minima infiltrazione di luce crea una lettura errata della frequenza per questo cercano di ovviare al problema con un anello di gomma. Lo smartwatch di Apple rileva anche lui la freqeunza con sensore ottico ma subito sono sorti problemi ad esempio con chi ha tatuaggi sul polso non funziona.
    A parte poi il costo abbastanza alto. Io passo e attendo tra poco usciranno delle maglie da runner che hanno i sensori integrati quindi niente fascia, funzionano rilevando il segnale elettrico così come fa l’ECG e posso rilevare la frequenza sia con il mio vecchio garmin oppure con un elettronica da poche decine di euro collegata allo smartphone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

Come iscriversi alla NY City Marathon (virtuale)

Ecco come partecipare alla virtual race della NY CIty Marathon

Cose che non puoi fare a una maratona

Le regole sono regole e anche le maratone o le gare di corsa hanno le loro. Alcune condivisibili e altre che ti lasceranno un po’ così.

Una dieta particolare

Un limite di molte diete è quello di obbligare a pesare gli ingredienti. Questa è la testimonianza di chi ne ha provata una che non richiede quantità specifiche. E che (per lui) ha funzionato
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Come si allena la resistenza mentale?

Una buona prestazione fisica ha una potentissima componente mentale. Ecco cosa distingue i campioni dai buoni atleti. Ed ecco come puoi allenare la mente a essere resistente.

Stretching: sì o no?

Bisogna fare stretching? E se sì: prima o dopo la corsa? Proviamo a rispondere una volta per tutte.

Puoi correre se sei sovrappeso?

Si può correre se si è sovrappeso o obesi?