Brooks Launch 2, il ritorno

Tempo di lettura: 2 minuti

Da qualche settimana sto testando a fondo un paio di Brooks Launch 2, consigliate dal mio coach in modo democratico: per il lavoro veloce usa quelle!
Lui è un triatleta serio sui 60 kg e ci corre le maratone. Io sono (lo scarto di) un prodotto multisportivo, all’interno del quale scorre ancora del rugby, della palestra e della carbonara inbiondita di ottima birra.

Quindi non sono propriamente il classico mezzo maratoneta / maratoneta, sono ancora 180 cm (e quella è solo genetica) per 80 kg. Le Launch 2 sono classificate come A2, quindi scarpe tendenzialmente leggere e adatte a gente sotto i 70 kg, o abbastanza volanti.

Brooks_Launch_2_01

Non scendo in dettagli tecnici (che puoi trovare qui), ma voglio sottolineare un paio di caratteristiche della scarpa:

  • Come forma e anche come vestibilità mi ricordano le Saucony Triumph, ma costano molto meno (110 € il prezzo ufficiale). La parte frontale è in mesh completamente priva di cuciture. La sensazione di controllo però la ritengo maggiore, con il tallone ben saldo.
  • Il drop non è elevatissimo, siamo sui 10 mm, quindi se sei uno che corre di punta o che ha intenzione di “evolvere” il proprio modus correndi è l’occasione buona.
  • Il peso è abbastanza ridotto: siamo sotto i 280 gr contro i 310 di una Glycerine o di una Triumph

La specialità della casa

Eccolo, vengo al dunque. Quando inizi a spingere nel modo corretto, e devi trovare la rullata che a LEI vada bene, spinge, spinge tanto. La sensazione è proprio quella di avere un aiuto in più. Onestamente è una sensazione che ancora non riesco a ritrovare sempre, quasi come si faccia desiderare: solitamente la trovo durante le ripetute veloci (per me velocissime!!!) attorno al 4:00.

Brooks-Launch-2_top

È una scarpa veloce, è una scarpa che più che altro vuole essere portata veloce: sopra ai 5:00 perde le sue caratteristiche che la rendono speciale e torna ad essere una scarpa non molto ammortizzata e senza supporto (almeno rispetto alle mie amate Ravenna).

Che dire: penso di essere ancora nella fase di scoperta di queste scarpe, ma la sensazione quando io ho gamba da dare è di una forte generosità, un buon ammortizzamento nella parte anteriore e di un ottimo accompagnamento della rullata, solo però escludendo il tallone dall’appoggio.

Per me rimarrà una scarpa importante: mi sta accompagnando in un periodo di intenso allenamento sulla velocità durante il mio momento di #RoadToVenice. Come non amarla!

Prosit!
Riccardo Mares aka Merlinox
www.merlinox.com

C’è una nuova versione delle Launch: ecco la recensione delle Brooks Launch 3

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.