ASICS, per sconfiggere il sole, vuole te!

Tempo di lettura: 2 minuti

21 giugno, Chamonix, solstizio d’estate, 15 ore 41 minuti e 35 secondi di luce e lo stesso tempo per compiere un’impresa epica: 148 chilometri per “circumnavigare” (anche se bisognerebbe coniare il termine “circumcorrere”) il Monte Bianco in un percorso con 8.370 metri di dislivello – praticamente l’altezza dell’Everest. Sto parlando della Beat The Sun!

Cinque squadre composte da professionisti e atleti amatoriali si sfideranno per raggiungere il traguardo per prime. E tu potresti essere uno di questi atleti. Basta andare sul sito asics.com/beatthesun e compilare il modulo per la selezione. Per l’Italia potrà partecipare un solo runner e potresti essere tu!

beat_the_sun_02

I runner non professionisti saranno selezionati sia in base alla loro abilità che alla loro motivazione verso la competizione. Una volta scelti, durante i due mesi antecedenti alla gara saranno preparati da un atleta professionista della loro squadra. Inoltre riceveranno consigli e piani di allenamenti studiati su misura dal Trail Team di ASICS oltre ad un apposito kit con abbigliamento e calzature ASICS. La corsa sarà suddivisa in diverse sessioni ed ogni partecipante sarà chiamato a correre 2 tratti da circa 10-12km, con altitudini differenti e diverse tipologie di terreno.

Tra i professionisti è confermata la presenza dei trail specialist Emmanuel Gault (Francia) e Kota Araki (Giappone), dell’extreme distance runner Christian Schiester (Austria), della maratoneta Holly Rush (Gran Bretagna), del mezzofondista Lukas Naegele (Germania) e del triatleta e vincitore dell’Ironman 2012 Pete Jacobs (Australia). L’atleta che rappresenterà l’Italia sarà invece l’azzurro di corsa in montagna Xavier Chevrier, valdostano di 25 anni.

Sullo stesso argomento:
Quale ASICS scegliere?
CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

1 COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.