adidas Originals NMD, per i nomadi urbani

adidas Originals, l’altra adidas che fa le cose cool e lifestyle, ha presentato a New York le nuove NMD.

Non parliamo esattamente di scarpe da running: le NMD sono delle sneaker che però hanno moltissime tecnologie in comune con le loro cugine corsaiole, le Ultra Boost.

Intersuola e tomaia: una conferma

Il bianco dell’intersuola Boost è impossibile da confondere: è proprio lo stesso che siamo abituati a vedere da qualche anno sulle adidas da running. Anche la tomaia impiega la stessa tecnologia delle Ultra Boost: è tessuta in Primeknit e quindi non ha cuciture ed è elasticizzata. Nic Galway – lo stesso che ha disegnato le Tubular –  ha eliminato anche il dettaglio della linguetta riportata: le NMD le infili come un calzino e i lacci ti servono solo a saldarle meglio al tuo piede. Uniche concessioni al dettaglio decorativo le placche colorate applicate sui fianchi dell’intersuola.

adidas-originals-nmd-first-look-41

Meno dettagli e qualche colore in più

Ci sono meno dettagli sulla tomaia delle NMD, anche perché non essendo da running non servono contrafforti o irrigidimenti particolari: la tomaia è minimalista e mostra solo le 3 strisce sui fianchi e il tallone (anche questo molto simile a quello delle Ultra Boost ma in pelle) che puntano verso il collo elasticizzato. Hai ai piedi delle calze con una suola particolarmente comoda che ti accompagnerà nelle tue lunghe passeggiate alla scoperta di nuove città. Da nomade, appunto.

LEGGI ANCHE:
Quando le città ispirano le scarpe

Le adidas Originals NMD sono disponibili presso i negozi adidas Originals o online a 175 euro.

adidas-nmd-sneaker-02

 

(Source: Hyperbeast)

CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.