A tutta velocità!

#SoFast Program

Ci siamo.
Il Fastest Day on Earth è vicinissimo, meno di sette giorni.
Le ultime settimane sono state intense: fartlek, ripetute, interval training, allenamenti di resistenza.
Ho macinato chilometri nella pianura padana e a 1.816 metri di altitudine, in pista e su asfalto.
Ho portato le mie Zoom Elite 8 alle sorgenti dell’Adda e sul lungomare di Riccione, nelle risaie dietro casa e sul selciato milanese.
Ho corso per svuotare la testa da troppi pensieri e per riflettere.
Ho avuto pacer d’eccezione, e qualcuno l’ho pure fatto starnazzare. ?

E ora ci siamo. Sarò #SoFast come mai prima d’ora?
Non lo so, ma l’unico modo per scoprirlo è provarci, magari insieme a te!

Abbiamo un miglio da percorrere, e lo faremo in tutto il mondo. A tutta velocità!

Sullo stesso argomento:
Il programma dei mondiali di atletica
CONDIVIDI
Nata in sella a una moto da cross, sa smontare una forcella e modificare un carburatore. È premio Nobel in organizzazione della giornata e ottimizzazione del tempo. I ben informati dicono che i suoi orologi hanno 29 ore e che riesce a scrivere anche quando dorme.Divisa tra lavoro, famiglia e vita quotidiana, corre veloce e osserva. Tutto. Parla di: Lifestyle su girls.runlovers.it

5 COMMENTI

  1. Sei andata correndo alle sorgenti dell’ Adda? Sei partita dal lago di Livigno o hai fatto dall’ altra parte?

    • Ciao Marco,
      Ci sono arrivata salendo dal rifugio Alpisella, sopra il lago di Livigno.
      Sono poco più di 8k.

      Betty

      Ps se per “altra parte” intendi dai laghi di Cancano sì, si può fare!

  2. Ciao. Io ci sono andato dal lago, ma non è corribile, non ho misurato i km, ma dovrebbero essere 11, dal ponte delle Capre, dopo la Latteria, non so se tu hai fatto il Lago di Alpisella, ma credo di si. Un saluto.

    • Ciao Marco, ho controllato e confermo che dalla Latteria alle sorgenti sono poco meno di 9k… ma la strada è percorribile, larga e ben segnalata fino ai laghetti (io parlo del sentiero che prendi dal rifugio Alpisella a salire). Dopo scendi e perdi la biforcazione, stavolta in single track.
      Dalle sorgenti poi puoi scendere ulteriormente verso il Lago di San Giacomo in Fraele prima, e Cancano poi… Sempre attraverso un bosco di larici e solo su single track; idem poi arrivare da San Giacomo al lago di Cancano.
      Direi che dalle sorgenti ai laghi sono altri 4/5 km circa; la discesa è parecchio tecnica (la facevo in MTB), idem da lago a lago (in alcuni punti tende a franare).
      Splendido percorso comunque, al pari di quello che puoi fare salendo dalla Calcheira verso la Val Federia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.