La mia prima mezza maratona

– 1

Mancano un giorno alla mia prima mezza maratona. Solo scriverlo fa partire in volo uno stormo di farfalle nello stomaco.

Di per sé, nonostante abbia aumentato il chilometraggio negli scorsi sei mesi, una cosa del genere non mi sarebbe mai venuta in mente. Complici gli amici della Turin Marathon che hanno (non so come) vinto la mia naturale misantropia, ho deciso di iscrivermi.

L’avvicinamento alla maratona

Promesso: non farò, come si suol dire, il passo più lungo della gamba! Ma i corsi non si fermeranno alla mezza maratona… hanno infatti l’obiettivo di portare tutti, gradualmente, a correre la maratona torinese del prossimo 16 novembre. (Ogni settimana, come da regola, si aumenta il percorso di due km).

Comunque vada, sarà un successo.

Io, che fatico a correre in compagnia, ho conosciuto un amico, conversatore instancabile, paziente, motivatore, insomma… una roccia, che si sobbarcherà la fatica di “trascinarmi” quando mollerò (secondo le mie previsioni intorno al 19° o anche prima se avrò la pressione sotto le suole) e le uniche parole che saprò proferire saranno: “birra! panino! stop!”

Info tecniche (pdf): da Torino a Collegno e ritorno.

turin half

Fate il tifo per me!

LEGGI ANCHE:
Quella volta che a Parigi scoppiai

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.