Ecco perché non puoi mancare agli Adventure Awards Days

Questa è una storia di amicizia che inizia più di vent’anni fa in un campo da basket e poi va in pausa, come molte altre storie. E scopri molti anni dopo di aver fatto strade analoghe e aver creato due progetti simili e altrettanto appassionati: RunLovers e gli Adventure Award Days. Con questi presupposti una profonda collaborazione era praticamente inevitabile. RunLovers, se sei qui, già lo conosci ma cosa sono gli Adventure Awards Days?

Perché andare agli Adventure Awards Days?

Perché si parla di tutti gli sport d’avventura: ci saranno training days di MTB, trekking, yoga e – soprattutto – di running, che saranno presentati proprio in collaborazione con noi di RunLovers e ogni attività vedrà la presenza di atleti di fama internazionale.
Perché nei primi giorni ci sarà il festival del cinema di avventura e, se sai di cosa parlo, questo motivo vale già da solo la presenza.
Perché ci sarà un meraviglioso workshop di fotografia per imparare a fare gli scatti nella maniera migliore e poi si parlerà di storitelling.
Perché tutte le sere, al “campo base”, c’è l’HappyAdventureHour dove tutti gli atleti si incontrano per l’aperitivo, raccontarsi le esperienze, conoscersi e condividere.
Perché ci sarà una passeggiata notturna con il concerto all’alba di Cisco.
Perché Livigno è un luogo meraviglioso.
Perché sabato 26 luglio ci sarà la Stralivigno dove presenteremo una clinic sul natural running, una serata con i più importanti ultra-runner a cui puoi pensare e – domenica 27 – un training camp sul running.
Perché puoi venire con la famiglia perché ci sono attività anche per i più piccoli, per farli divertire e avvicinarli allo sport.

Sullo stesso argomento:
Una lezione di vita

Non ti basta ancora? 

Perché, agli Adventure Awards Days, il running assume una nuova dimensione in cui divertimento, facilità, condivisione ed eroismo coincidono in un nuovo formato amichevole, facile e aperto a tutti.

Nei prossimi giorni approfondiremo alcune di queste tematiche per farti aumentare la voglia di esserci. Siamo gruppo, siamo runner e non è concesso mancare.

(photo credits @MatteoCappè | Ray Zahab | @archivioLivigno)

CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.