5 consigli per non pensare alla fatica

Articoli correlati

Corriamo per andare più lentamente

Sembra un paradosso ma lo è fino a un certo punto: quando corriamo andiamo più veloci ma in realtà vogliamo rallentare per riappropriarci del nostro tempo.

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Cose che non puoi fare a una maratona

Le regole sono regole e anche le maratone o le gare di corsa hanno le loro. Alcune condivisibili e altre che ti lasceranno un po’ così.

È il momento giusto per cambiare allenamento

Il cambiamento a volte è inevitabile. L'importante è saperlo gestire. E chissà che non porti più benefici che altro.
Giacomo Gobbo
Giacomo Gobbo (detto Jack Lucarelli): di giorno veste i panni di un comune impiegato del catasto (o qualcosa del genere), uscito dal luogo di lavoro si cambia all'interno di una cabina telefonica e veste i panni di un Runner. L'avvento dei cellulari gli ha complicato enormemente la vita in quanto non trova più cabine all'interno delle quali cambiarsi. E i parcheggi delle aree di servizio sono luoghi per scambisti quindi l'operazione risulta essere altamente pericolosa. Ogni tanto parte in missione per conto di diomede, suo vicino di casa, e va a correre maratone e gare di trail di lunghezza spropositata. Ha un'insana passione per le storie sulla corsa e tende a riproporle, anche qui dentro, conciliando il sonno del pubblico.

Tempo di lettura: 2 minutiSe un tipo entrando nella tua stanza ti dicesse: “Hey tu, non pensare a un elefante!” è inevitabile che il tuo pensiero si fisserebbe di colpo sul grosso mammifero. Allo stesso modo, quando stai correndo e manca ancora un bel po’ alla fine del tuo allenamento ecco che una voce dentro di te ti dice “hey tu, non pensare alla fatica!”. Quel che accade è che ci si concentra su quel fattore, non ci si gode più la corsa e si finisce per soffrire o, nella peggiore delle ipotesi, col mollare.
Ecco dunque 5 consigli utili per non pensare alla fatica.

1. Discutere

Se puoi, corri in compagnia e discuti. Di sport, di politica, di gossip, di quel che ti pare. E più sarai accalorato riguardo all’argomento di cui stao dibattendo meno penserai allo sforzo fisico.
Se non hai nessuno che ti accompagni nella corsa i prossimi consigli ti torneranno maggiormente utili.

2. Verificare e alternare il respiro

È stato riscontrato che, durante un allenamento di media/alta intensità la respirazione ottimale è quella definita 2 e 2, ossia i tempi per inspirare e per espirare sono gli stessi: 2 passi per inspirare e 2 passi per espirare. Hai mai provato a controllare il tuo respiro mentre corri? Fai una verifica e prova anche ad alternare la respirazione a 3 e 3 o a 4 e 4. Mentre ti impegni a fare questi lunghi respiri avrai percorso dell’altra strada avvicinandoti ulteriormente a casa.

3. Fare musica

Se uno vuole mentre corre può ascoltare musica, volendo può anche cantare ma una cosa che io spesso mi ritrovo a fare e che penso potrebbe funzionare per chiunque è “fare musica”. Con “fare musica” intendo prendere il rumore dei passi e quello del fiato ed inserire questi due elementi come base ritmica all’interno di una canzone che mi gira in testa. Ovviamente sarà un ritmo semplice e soprattutto pari e non lo potrò quindi inserire in una Salsa o una Bossanova ma, per dire, se prendo We will rock you dei Queen ecco che il rumore dei miei passi può benissimo sostituire il “Tum tum cha” che accompagna la prima parte di questa canzone.

4. Ruota le dita, unisci le falangi (Cit.)

Giocare con le dita è un altro trucchetto che può tenere impegnata la nostra mente. Unisci i polpastrelli di pollice e indice e poi scorrili avanti: ‘pollice – medio’, ‘pollice – anulare’, ‘pollice – mignolo’ e poi ritorna indietro. Questa è la versione base di questo semplice giochino. Prova a scombinare l’ordine partendo dalla posizione ‘pollice – indice’ con la mano destra e da ‘pollice – mignolo’ con la sinistra e vedi se riesci a mantenere l’ordine continuando a correre.
Cambia le combinazioni e complicale più che puoi: più saranno incasinate e meno penserai allo sforzo che stai sostenendo.

5. Conta i passi

Se hai letto il nostro articolo sulla giusta frequenza da tenere in corsa saprai già che la frequenza ottimale da tenere è di 180 passi al minuto. Quando la fatica ti assale ricordati di questa cosa: che frequenza stai tenendo mentre corri?

Infine un ultimo consiglio per chiudere. Quando sei stanco e vuoi mollare prova a distrarti e a non pensare alla fatica in questo modo: immagina che qualcuno da bordo strada ti stia urlando: “Non pensare a un elefante!”

(Photo Credits from Flickr by Ryan Hyde)

Altri articoli

1 COMMENT

  1. il vero problema e’ che quando inizi a fare cosi’ fatica, e a doverti impegnare per andare avanti, e a avere mali che arrivano prima da una parte poi dall’altra… oramai siamo gia’ nel difficile. e’ li’ pero’ che si deve spingere! ed e’ quello che ci fara’ andare piu’ lontano/veloce la prossima volta. :) almeno per me e’ cosi’

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Corri con un pacer virtuale

Ghost Pacer è un prodotto che sfrutta degli occhiali a realtà aumentata per farti correre con un pacer virtuale

Corriamo per andare più lentamente

Sembra un paradosso ma lo è fino a un certo punto: quando corriamo andiamo più veloci ma in realtà vogliamo rallentare per riappropriarci del nostro tempo.

Io, Charlene e lo specchio di Biancaneve

Questo duemilaventi, podisticamente parlando, non è stato di sicuro ricco di cose da ricordare, almeno per quel che mi riguarda. La situazione mondiale e...

Correre in sicurezza

Sono poche regole e servono a correre sempre in sicurezza. Per evitare spiacevoli inconvenienti

La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Aumentare la velocità nella corsa

Correre più veloce è insito nell'uomo. Se una volta lo facevamo per cacciare, ora è puro spirito di miglioramento. Ecco i metodi per aumentare la velocità.

Correre in gravidanza: rischi e benefici da conoscere

Attenzione: questo articolo vuole solamente fornirti delle indicazioni generali per introdurre un argomento su cui riceviamo molte domande. Poiché siamo tutte diverse, il consiglio...