Puma e Frank Kozik: le scarpe che piacerebbero a Lapo

Tempo di lettura: 1 minuto

Nella sua ultima intervista a “Che tempo che fa”, Lapo Elkann ha dichiarato “(Il frigorifero e) i denim sono oggetti democratici, ce li hai tu e ce li ha il papa“. Non poteva essersi messo d’accordo con Frank Kozik ma il risultato certamente gli piacerebbe.

Nasce infatti dall’idea del famoso designer (vi consiglio di dare un’occhiata ai suoi lavori per capire chi sia Frank Kozik) una nuova scarpa di Puma che verrà commercializzata dal 25 gennaio prossimo: una commistione di denim e pelle invecchiata per creare un effetto vintage che trasmette – a mio avviso – grande particolarità e un’enorme personalità.

Non hanno innovazioni particolari sul piano tecnico, sono le classiche Puma Suede che probabilmente molti di noi hanno portato almeno una una volta nella vita. La differenza sta nei materiali, nell’esclusività e – inevitabilmente –  nella cromìa unica.

Queste scarpe escono infatti dalla logica cromatica delle sneakers attuali per conformarsi alle logiche più tradizionali del tono-su-tono, verso delle tonalità discrete che le rendono adatte a qualunque contesto e abbigliamento. Strano siano uscite dalla matita di Kozik che generalmente crea artwork molto complessi, colorati e appariscenti.

Le dominanti principali sono tre: nero, bianco e cuoio. E tutti portano ben visibile la firma del designer statunitense.

 

Sullo stesso argomento:
PUMA Tsugi Netfit: avanti con la creatività

Ah, sul tema delle scarpe fatte da designer famosi, date un’occhiata anche alle Converse disegnate da Oscar Niemeyer.

Tutto il mondo di Runaway su Pinterest. Scoprilo!

[nggallery id=130]

(via VisionInvisible)

CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.