La forma delle nuvole: On Shoes rinnova le Cloudrunner

Tempo di lettura: 2 minuti

La Svizzera On Shoes (della quale avevamo parlato tempo fa)  rinnova uno dei suoi modelli più popolari e adatti ad una moltitudine di runner: le Cloudrunner si arricchiscono nella palette di colori, nella suola e nell’intersuola migliorando le già eccezionali doti tecniche e l’altissimo contenuto innovativo.

La via svizzera.

Il running minimal (o il barefoot) è ormai centrale nel dibattito sul come correre e con quali scarpe. Le scuole di pensiero si dividono: chi propone un approccio minimale come per esempio New Balance, chi è ancora più radicale come Altra. Ma c’è anche una via più attenta alle esigenze del runner abituato alle scarpe che per semplicità definiamo “tradizionali” e quindi ammortizzate e con supporto. On Shoes ha studiato e brevettato la tecnologia CloudTec™ che si propone di unire l’approccio naturale alla corsa senza sacrificare l’ammortizzazione e la comodità, specie sulle lunghe distanze.

E non solo.

La tecnologia CloudTec™ non permette solo una corsa naturale ammortizzata: sfrutta l’energia sviluppata dal runner durante la corsa come forza propulsiva grazie alla particolare forma della suola, formata appunto da “clouds” o “nuvole”: si tratta di elementi tridimensionali aperti in gomma altamente flessibile.Una zigrinatura interna permette il bloccaggio in fase di compressione e la stabilizzazione del piede in appoggio per poi, in fase di rilascio, liberare l’energia accumulata. Risultato: più potenza nel rilascio, più velocità nello stacco, meno fatica perché si sfrutta l’energia stessa accumulata in compressione.

Sullo stesso argomento:
Runlovers al Facebook Communities Summit Europe

In ogni direzione, e poi: avanti!

Le nuvole, per la particolare forma ed elasticità dimensionale, garantiscono assorbimento e rilascio delle forze sia verticali che orizzontali. Verticali=appoggio e compressione. Orizzontali: spinta. Come sa chi ha studiato fisica, la composizione di queste forze ha una componente risultante: la spinta in avanti. Che le On Shoes Cloudrunner promettono in maniera delicata e piacevole, adatta a tutti i runner: a chi vuole provare il Natural Running progressivamente, e anche a chi ci è abituato e vuole comunque avere la tranquillità di indossare una scarpa comoda e ammortizzata, reattiva e adatta anche alle lunghe distanze.

In avanti, a macinare i prossimi chilometri!

 

Introducing the ispo Gold Winner – On Cloudracer from On on Vimeo.

CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.