I nemici della corsa

Per noi che corriamo la corsa è un’attività fantastica. Ci gratifica, ci fa sentire bene, insomma, ci piace. Non per tutti è così, vi ci sarete sicuramente imbattuti nelle vostre scorribande lungo le strade. Sono i nemici della corsa, quelli cui la corsa non piace e che cercano a tutti i costi di impedirci di praticarla. Vediamo chi sono.

1. I moscerini
Tu sei li, bello bello che sgambetti sulla strada mentre godi della luce del tramoto quado “Zac!”, a tradimento, un moscerino ti entra nell’occhio. E hai voglia star li a provare a rimuoverlo con un dito, il più delle volte farai peggio.

2. Le macchine
Vabbeh. Qua niente di nuovo. Le macchine sono veramente fastidiose. Sono pericolose, inquinano e fanno rumore. Certo, noi che corriamo dobbiamo essere bravi e rispettare il codice della strada, loro magari dovrebbero ricordarsi che la strada è di tutti non solo prerogativa di chi guida un’auto.

3. I cani
Chiariamoci, i cani a noi piacciono (a me poi!) moltissimo. Certo è che quando passi di fronte ad un cancello chiuso che contiene (è proprio il caso di dirlo) anche uno dei nostri amici a quattro zampe beh è probabile che questo sia un attimo irritato e vi tenda degli agguati che generano qualche spavento. Da parte loro credo comunque che, nella lista dei nemici dei cani, i runners vengano in seconda posizione, subito dopo ai postini.

4. I sassolini
Anche questo è un nemico noto ai runner. È mentre stai facendo una ripetuta o un allenamento tirato che la subdola roccia in miniatura si infila nella scarpa e se ne resta li ad aspettare il momento opportuno per manifestare la sua presenza.

5. Il sonno
Questo, ovviamente, è un nemico della corsa per chi pratica questa attività al mattino. Ed è una brutta bestia perchè può farvi inciampare o convincervi a rinunciare alla vostra uscita. Conosco gente che s’è alzata, s’è vestita di tutto punto per andare a correre salvo poi addormentarsi dopo essersi seduta sul divano per allacciarsi le scarpe. True story!

6. Gli infortuni
Questo probabilmente è il nemico più stronzo di tutti. Perchè non c’è cosa peggiore per un runner di aver voglia di correre ma di non poterlo fare a causa di un infortunio. E allora, onde evitare, via con lo stretching e andateci piano.

7. I marciapiedi scassati
Questo nemico della corsa si lega fortemente a quello che lo precede. Vorresti fare il tuo bell’allenamento, e invece, ti tocca fare una sorta di percorso ad ostacoli prendendo ispirazione da Jack Nicholson in Qualcosa è cambiato:

8. I bisognini fisiologici
Ti sei ricordato di farla prima di uscire ? Eh. Magari no, magari si ma poi ti scappa di nuovo sul più bello e, guarda caso, ti trovi in un punto che ha meno cespugli del deserto.

9. I semafori
“Pensa Verde, pensa verde, pensa verde!” Il mantra del runner urbano. Lo vedi che sei ancora lontano, il colore è quello giusto. “Dai che non mi fermo, dai che non mi fermo!” Ma poi, inesorabile, scatta il giallo. Scatti anche tu per evitare lo stop forzato ma ormai è troppo tardi e ti ritrovi fermo ad aspettare che il semaforo ti dia il via libera. Fermo, come una qualsiasi vecchietta spesamunita.

10. Gli automobilisti alle gare
Gli bloccano la strada. E loro non sapevano niente. Come no! E allora partono i “Non è possibile”, i “lei non sa chi sono io” e via discorrendo. Tu, ignaro runner, sei li che ti fai la tua bella corsa. Magari stai tirando a più non posso, quando passi davanti a questo automobilista bloccato che ti insulta o, peggio, scatta a tradimento tagliandoti la strada.
Benedette siano le corse nelle giornate ecologiche!

Questa è la mia “top ten”, se qualcuno ha i suoi personali nemici della corsa si faccia avanti, li aggiungiamo alla lista!

Altri articoli come questo

9 COMMENTS

  1. Cani e auto… quest’ultima molto vicina e sulle strisce pedonali qualche giorno fa.
    correre alle 7:00 di mattina è pericoloso, gli automobilisti dormono ancora ed è inutile sbracciare per farsi notare.
    I cani li odio, traumatizzato da incontri ravvicinati, ma di più odio i proprietari che, barboncino o rotweiler lasciato libero, sanno solo risponderti:”Tranquillo, non fa nulla!”:
    Aggiungo: la cacca dei cani! Sal

    • Avessi incontrato me col mio cane ti avrei tranquillizzato proprio con quella frase: “Tranquillo, non fa nulla!”: Evidentemente è deformazione professionale :)

  2. Gli automobilisti alle gare…Io NON IMMAGINAVO ci potesse essere gente in quel modo finche’ un bravo cittadino al volante rallenta e si mette di lato per 2 km facendoti domande e battutine credendo di essere sia simpatico che d’aiuto.

  3. Il mio peggior nemico?ridicolo a dirlo, ma é il mal di gola!!!star ferma giorni aspettando che passi, poi passa e io felice che corro di nuovo…e la sera stessa di nuovo mal di gola!la peggior cosa dopo i mille, eterni semafori (costantemente rossi), posti ad ogni angolo della cittá dove vivo!!! :(

  4. Le persone che sono sul marciapiede a passeggio che non si curano del tuo arrivo e/o della tua presenza ed inesorabilmente ti ostruiscono interrompendo il tuo miglior ritmo… O anche bambini muniti di pallone che ti tagliano la strada all’improvviso mentre stai andando a tutta…

  5. gli incroci pericolosi con le macchine ? No con le persone che camminando nel senso opposto al tuo non sanno dove andare e iniziano a danzare a destra e a sinistra costringendoti ha fare una serie di finte stile karate

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.