Respira, respira nell’aria. Non aver paura di avere cura.

Cerco su Internet: esercizi per la respirazione per evitare momenti di asfissia dovuti ad un’ansia insensata.

Niente, non ce la faccio proprio!
In 2 mesi ho fatto progressi: sono riuscita a migliorare i tempi (40” medi in meno rispetto al mese scorso..yeeee), ho imparato tante cose sulla corsa, ho stabilito 5k (quasi) fissi nei miei allenamenti, ho fatto la mia prima corsa in massa – ne parlerò dopo).
Ma non il mio rapporto con la respirazione, che mi blocca sempre sul meglio.

Vabbè, quella che scrive ha iniziato a soffrire di difficoltà respiratorie a 9 anni, prima di fare gli esami di 5a elementare, con annesse robe psicosomatiche varie. Quindi avete capito il soggetto: io e ansia BFF per tutta la vita.
E’ una delle mie costanti, che ho imparato a gestire, ma non a combattere. E non so se mai ci riuscirò.

Sogno solo di poter correre ogni tanto e non dovermi fermare per scacciare quel malloppo che si piazza nella trachea.

Se poi penso al fatto che mancano 5 giorni alla WOTN e che non ho mai fatto 10k in tutta la mia vita, mi sento ancora peggio…che questa scelta sia stata il passo più lungo della gamba?? Per non parlare dell’ansia che mi porta l’aver scoperto che il tutto va fatto entro 75′.

Ok, ok…respira…inspira…espira…accendo l’iPod, mi stendo, mi rilasso e metto play… e ascolto questa:

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.