Una 42 chiamata vita

Articoli correlati

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Scarpe per tutti

Una vostra domanda, magari anche tua che stai leggendo, ci ha dato lo spunto per questa puntata. Un ascoltatore ci ha chiesto di parlare...

Otto consigli per evitare i più comuni errori nella corsa

Ti piacciono le chacklist? Questa ti aiuterà a capire se hai fatto tutto quello che dovevi fare per goderti la corsa e tenerti alla lontana dagli infortuni

Dolore? Ecco alcuni rimedi naturali

Se hai dolori di lieve o gestibile entità e non vuoi prendere farmaci, ci sono diversi rimedi naturali o mentali che puoi usare
RunLovers
Ognuno corre come vuole, semplicemente, naturalmente. Semplicemente, naturalmente, Runlovers parla di cosa si parla quando si parla di corsa.

Tempo di lettura: 2 minutiCosa accadrebbe se pensassimo di paragonare un periodo della nostra vita a un chilometro della maratona? A me piace pensare che la mia vita da runner possa essere paragonata a una 42. Anzi, debba essere paragonata a una maratona!!! Quale soddisfazione maggiore che correre per diletto e per diletto veder scorrere la propria vita in un guscio marcato 42,195!

Oggi, non ho voluto scrivervi di cose pratiche, non ho voluto darvi consigli, ma ho pensato di condividere con tutti voi, questa mia visione.

Racchiudendo in questo modo tutte le situazioni contingenti, affini alla corsa, a episodi di vita che magari si intrecciano e si legano inesorabilmente con la nostra grande passione.

Sarebbe bello nel nostro immaginario, poterci poi scambiare queste “fatiche appaganti” una volta tagliato il traguardo perché finita una 42, ce ne è un’altra che inizia. E allora, per una volta, invece di usare come metro di paragone (o giudizio) un tempo, una posizione in classifica, un podio, proviamo a usare questo metro di confronto: partiamo tutti assieme, la start list è scritta (composta da tutti voi), manca poco alla partenza, tutti allineati, in attesa del fatidico “sparo” (a salve e in alto) e via!!! Man mano che passeranno i chilometri, scriviamo assieme queste pagine non solo scorrendo con trepidante attesa una classifica.

Intriso in ogni chilometro, gioie, amarezze, fatiche e soddisfazioni. Ma che raccontate e messe assieme forse potrebbero essere un ambizioso modo di costruire il puzzle della vita… del resto una 42 è vita!

Alla “finish line” arriveremo tutti assieme, perché assieme condividiamo questa grande e profonda passione: la corsa!

Un abbraccio sportivo a tutti voi e grazie per avermi dedicato il tempo di una lettura.

Coach Paolo
Paolo Negrini, 40 anni poco più, Tecnico di Atletica Leggera (Fidal), Mental Coach (AICP), Preparatore Atletico (Atletica leggera, Rugby, Canoa, Tennis, Calcio), Coach Sportivo; ho vestito la maglia “azzurra” con il Duathlon in 4 occasioni (2 Campionati del Mondo e 2 Campionati Europei), maratoneta da 2h29′ (5000 in 15.25 – 10.000 in 30.55 – 21,097 in 1h09’48” – maratona 2h29’10”). Campione Regionale Veneto Assoluto di Mezza Maratona per 2 volte. Nella mia carriera agonistica ho fatto 45 primi posti in varie gare (strada – pista – cross), 32 secondi posti, e quasi altrettanti terzi.

(©iStockphoto.com/gaspr13)

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Il nuovo spot Nike per dirci che ci rialzeremo

Nike ha fatto un nuovo spot in cui non parla dei suoi prodotti ma della sua visione del mondo. E dice che i campioni sono quelli che non smettono mai di sperarci. E tu sei così?

Brooks Adrenaline GTS 20, la stabilità è comodissima

La ricerca dell'equlibrio e della leggerezza in un tutto armonico: ecco le Brooks Adrenaline GTS 20

Si farà la maratona di New York?

Il sindaco Bill de Blasio, comprensibilmente, dà risposte evasive

Forse non tutti sanno che, running edition

Una serie di notizie e curiosità gustose e spassosissime tanto quanto inutili, ma non si può mica essere sempre seri, no?

U pani cunzatu (il pane condito siciliano)

U pani cunzatu, il pane condito della tradizione siciliana incredibilmente buono. Una preparazione povera diventata un'istituzione.

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Scarpe per tutti

Una vostra domanda, magari anche tua che stai leggendo, ci ha dato lo spunto per questa puntata. Un ascoltatore ci ha chiesto di parlare...

Scelti dalla redazione

Le app per allenarsi bene

App ce ne sono moltissime ma quali scegliere per rendere il nostro allenamento più facile ed efficace? Ecco la selezione delle nostre preferite.

Come scegliere il portacellulare per correre

Il cellulare è ormai un accessorio indispensabile per i runner: da chi lo utilizza per monitorare i propri progressi a chi non rinuncerebbe mai...

Un programma di allenamento per ogni obiettivo

Tutti i programmi di allenamento: dalla 10K alla maratona e 4 tabelle extra per migliorarti.