Saucony Triumph 10, cambio d’abito e flessibilità

Articoli correlati

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

New Balance Fresh Foam More v2 e Trail v1: do more

Su strada e fuori strada: New Balance presenta due importanti novità che promettono ammortizzazione, sicurezza e leggerezza

Lo strano caso delle scarpe LIDL

LIDL ha messo in vendita delle sneaker per cui tutti sono impazziti, fino a pagarle cifre assurde
Sandro Siviero
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

Tempo di lettura: < 1 minutoRicchezza essenziale. Non saprei come altro descrivere le nuovissime Triumph 10.

Ricche, perché sono delle scarpe ammortizzate e protettive, quelle con cui ci puoi fare anche allenamenti lunghissimi senza doverti preoccupare.
Essenziali, perché tutto l’inutile è stato soppresso, sia a livello funzionale che estetico.

Dopo il passo da gigante fatto con la versione 9 (qui c’è la nostra prova) e la riduzione dell’offset tacco-punta a 8 mm che viene confermata anche in questa versione, Saucony nelle Triumph 10 ha rivoluzionato pesantemente anche la parte più visibile della scarpa: la tomaia. Le zone di supporto non sono più “a vista” ma passano sotto a uno strato di mesh a rete aperta che rende il design molto più pulito, ponendo i presupposti anche per un’ottima traspirabilità.

L’estetica ne risente, in positivo. Molto positivo.

Le colorazioni (almeno relative ai prodotti commercializzati in USA che trovate nella gallery) sono decisamente up-to-date e orientate alla tendenza attuale: colori evidenti con pochissimo uso della grafica.

Quello che invece non si vede è un cambiamento funzionale. L’ammortizzazione è data da tre cuscinetti indipendenti tra loro, questa soluzione favorisce la sicurezza nell’impatto e rende più efficiente la fase di transizione.

Cosa manca? Circa 15 grammi. In meno rispetto al modello precedente.

[nggallery id=83]

- Advertisement -

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

Io, Charlene e lo specchio di Biancaneve

Questo duemilaventi, podisticamente parlando, non è stato di sicuro ricco di cose da ricordare, almeno per quel che mi riguarda. La situazione mondiale e...

Correre in sicurezza

Sono poche regole e servono a correre sempre in sicurezza. Per evitare spiacevoli inconvenienti

La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

Come iscriversi alla NY City Marathon (virtuale)

Ecco come partecipare alla virtual race della NY CIty Marathon
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Come si allena la resistenza mentale?

Una buona prestazione fisica ha una potentissima componente mentale. Ecco cosa distingue i campioni dai buoni atleti. Ed ecco come puoi allenare la mente a essere resistente.

Stretching: sì o no?

Bisogna fare stretching? E se sì: prima o dopo la corsa? Proviamo a rispondere una volta per tutte.

Puoi correre se sei sovrappeso?

Si può correre se si è sovrappeso o obesi?