I colori dell’autunno giapponese. Jun Takahashi for Nike: Undercover Gyakusou

L’illuminazione con la corsa, nei boschi di Nagano.

Raggiungere l’illuminazione attraverso la perseveranza, la resistenza, la pazienza. A questa missione mistica sono dediti i Gira, i runner che si allenano vicino al tempio Togakushi nelle montagne di Nagano, fra secolari cedri, in Giappone.

Jun Takahashi disegna per la quinta volta la sua collezione Nike x Undercover Gyakusou, esplorando il significato di Gyakusou, che si traduce letteralmente in “correre al contrario”. Vuole recuperare il senso primigenio di quelle foreste, dice lo stilista, perché questi cedri nascondono la storia del Giappone e della cultura giapponese. E quindi i colori e i pattern disegnati con foglie autunnali e la palette di colori: porpora, grigio pietra, blu saturi, rossi profondi e neri, cioè “i colori tradizionali e naturali del Giappone”, come spiega Takahashi.

La donna.

La collezione Donna comprende una gonna plissettata con pantaloni aderenti lunghi, pratici ma capaci di definire un’estetica tipicamente femminile. Una giacca con maniche staccabili, una morbida felpa con cappuccio, pantaloncini lunghi o corti in Dri-Fit e una rivisitazione delle celebri scarpe da running Nike Free V3.

L’uomo.

La collezione Uomo propone pantaloni, giacche ultraleggere, pantaloni e maglie con con colori pieni o con stampe a motivi vegetali. Le scarpe abbinate sono – rivisitate nei cromatismi – le Lunar Speed Lite + JP e le Free V3.

Il regista Tetsuya Nagato e il fotografo Katsuhide Morimoto hanno realizzato un video per documentare l’allenamento di questi atleti, virato in colori slavati e dal gusto retro per comunicare l’immortale aura che si respira in questi boschi e in queste millenarie montagne.

Sullo stesso argomento:
adidas Ultraboost Parley Deep Ocean Blue: 11 bottiglie di plastica con una coscienza

Tutto il mondo di Runaway su Pinterest. Scoprilo!



[nggallery id=75]

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.