Corsa da brividi

SETTIMANA 3
Al termine di queste prime settimane si inizierà a sentirsi più vitali, attivi e reattivi. Così recita l’articolo che è diventato la mia bibbia. Ed è vero! Ma che fatica.
Non per la corsa, ma per il freddo e la neve caduta in questi giorni.
Incredibile la città così bianca, con alberi carichi di neve e strade vuote. Un silenzio senza pari e aria pulita. Il problema è stato riuscire a trovare asfalto pulito per correre, la scivolata era inevitabile. Mi sono organizzato in questo modo. La prima uscita l’ho fatta regolarmente, il tempo permetteva; mentre le altre le ho sostituite con due lunghe camminate sotto la neve di tre ore l’una. Certo non è la stessa cosa perché il cuore non arriva a batter come nella corsa, ma ho fatto molta strada. Questa settimana è andata così.
Il vero traguardo è sentirsi bene. Il mio corpo e la mia testa stando avendo dei benefici. Certo sto parlando dopo sole tre settimane di leggero movimento, ma dovevo essere talmente incriccato che il mio corpo ad ogni piccolo miglioramento festeggia come a capodanno.
Mi piace quella sensazione di lucidità mentale che non avevo da tempo. È come se nella mia testa si sia rischiarato tutto. Dormo anche meglio e le sigarette accese sono sempre meno. Non è un miracolo, ma lentamente il mio corpo sta tornando a recuperare le sue funzioni base. Sembro un matto a scrivere questo, ma mi sento in gran forma e con una voglia matta di correre il più possibile.
Ho dovuto frenare la mia voglia di macinare km, al termine di ogni uscita mi fermavo e ascoltavo il mio corpo. Urlava CORRI!!
Da buon scolaro ho invece seguito alla lettera i consigli per chi è in questa fase e dunque invece di correre, visto anche l’impendimento climatico, ho iniziato a fare sempre più streatching e qualche esercizio per potenziamento muscolare. Piegamenti sulle braccia, qualche addominale e altri esercizi rigorosamente tratti da runlovers.it.
La corsa mi piace sempre di più e quel senso di benessere di cui tutti i runners seri parlano io l’ho iniziato ad intravedere. Non oso immaginare come sentirò quando le mie gambe avranno capacità di portare a termine il programma e correre 10 km di fila.
Mentre scrivo ho sottomano la prossima settimana di allenamento, 6 minuti di corsa leggera e 3 di camminata per 5 volte. Dai che non vedo l’ora. Tempo permettendo.
Intanto mi godo la mia nuova declinazione di runner, per il tempo vedremo!

Altri articoli come questo

1 COMMENT

  1. Ho iniziato da due anni e adesso ė una droga! È bellisima la fase in cui sei, un po ti invidio…. Vedrai piccoli progressi, ogni giorno, e poi sognerai di fare questo e quello! Io adesso mi regalo tante belle corse e un viaggio/maratona ogni anno. Ė stupendo correre e soprattutto ė una fortuna, benvenuto runner!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.