Confesso, sto barando

È da Marzo 2012 che aspetto questo momento.

Da quando ho corso la mia prima maratona, a Roma.

Mi rendo conto che lo sto aspettando tipo “1° giorno di scuola”: mentalmente ripasso tutto quello che mi occorrerà. Per dire: domenica scorsa ho lavato tutto ciò che potrei scegliere come divisa da gara. Come se non avessi miliardi di maglie a maniche lunghe, pantaloni corti, pantaloni lunghi, reggiseni sportivi, ecc.

Non sono paranoica, è solo che se vi è già capitato di correre una maratona, (la vostra prima maratona!), e vi siete resi conto la sera precedente alla partenza che avevate lasciato la vostra divisa da gara a 400km di distanza, ecco magari per la seconda maratona, fate come me e iniziate una settimana prima a scegliere cosa vi metterete.

Sto aspettando metereologicamente domenica 25 Novembre più o meno dal 27 Ottobre, anche se so perfettamente che le previsioni del tempo non valgono una cippa su un arco temporale che va al di là di 3-4 giorni. Ma dopo aver visto gente correre contro la bora a 6°-7° sopra lo zero a Venezia, la faccia ha iniziato a creparmi, pensando che il 25 Novembre potrà essere ben più freddo. Quindi ogni tanto, in questo mese, mi affacciavo sulla finestra (web) de “Il Meteo.it” devotamente:

“Ti prego, ti prego, ti pregooooo! Il 25 Novembre fa’ che ci sia sole, sole, soleeeee!”

È da 4 settimane che aspetto la prossima domenica. Da quando ho corso l’ultima volta per 34km e i miei piedi poi mi hanno cortesemente mandato a cagare. E’ da allora che in un tira e molla continuo mi sono allenata a singhiozzo, ho cambiato scarpe, ho sofferto come un cane al solo appoggiare la pianta del piede per terra, ho nuotato pur di non fermarmi e infine, ho ceduto e mi sono fatta fare i plantari.

Ma in tutto ciò il pensiero era per questa domenica. Perchè chiudevo gli occhi, respiravo forte, e immaginavo volti, voci e rumori di ciò che sarà.

Per questo ammetto che sto barando.

Perché con la testa, con il cuore, sono già partita per correre la mia seconda maratona. Firenze, I’m coming.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.