Cole Haan: illuminazioni metropolitane

Tempo di lettura: 1 minuto

Nell’ultimo periodo, molto dell’arte, della moda, della musica si basa sul mashup ovvero sul mischiare parti di provenienze differenti per farle divenire qualcosa di più organico, personale, unico.

Cole Haan, marchio dalla spiccata ispirazione newyorkese, non è nuovo a operazioni di questo tipo (l’aveva fatto qualche tempo fa anche con le wingtip che trovate nella gallery) però il risultato è notevole: non un ibrido ma un nuovo concept con un suo personalissimo equilibrio. L’unione della scarpa artigianale, fashion, con le tecnologie provenienti dal running.

Nascono le Cooper Square Chukka e LunarGrand Chukka

Entrambi i modelli (che differiscono per intersuola e suola, come potete facilmente notare) sono disponibili in versione impermeabile o riflettente. Sì, riflettente come le scarpe da running. Impermeabile con le cuciture saldate.

Cooper Square, si nasconde

Gli interventi sono quasi invisibili a un occhio poco attento ma l’intersuola Lunarlon – appoggiata sulla suola in cuoio con scanalature per favorire la flessibilità – aiuta a camminare con lo stesso feeling di una scarpa ammortizzata pur mantenendo un’estetica molto orientata al classico.

LunarGrand, si esibisce

Suola e intersuola sono Lunarlon, si vedono e si sentono. Danno supporto e flessibilità con l’eleganza di una scarpa classica evoluta verso una direzione nuova. Può piacere o no, sicuramente certamente attenzione.

Tutti il mondo di Runaway su Pinterest. Scoprilo!

Sullo stesso argomento:
adidas Stan Smith Boost: nuovo cuore, stessa anima

[nggallery id=89]

CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.