La playlist “Progressiva”

Una playlist fatta apposta per farti partire con calma e per farti finire al massimo. Sei pronto?

CONDIVIDI

“La Progressiva” potrebbe essere un bel nome per una sinfonia e ti promettiamo che quando ne comporremo una la chiameremo così. Questa però non è una sinfonia ma una playlst molto particolare: è progressiva nel senso che parte lentamente e poi cresce, cresce, cresce. In termini di velocità, s’intende: è un po’ come se partissi scaldandoti a un’andatura tranquilla di 6’30″/km per poi accelerare sempre più inesorabilmente sui 6 min/km, 5’30″/km fino a 4 min/km. Sempre che tu ce la faccia, s’intende.

Sei pronto a decollare? Allora preparati all’inizio della pista perché fra un po’ si decolla.

Photo credits Shiro hatori

CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

6 COMMENTI

  1. quando arrivo a 6 ho 160/170 bpm e i polmoni che mi stanno insultando :), ma che soddisfazione fare i 10 km in meno di un’ora (mi rifiuto di dire quanto di meno).
    L’ultimo km sono sceso sotto i 5:20 (ultimo dato che ho letto sul garmini prima) perché vedevo il mio personale sui 10 km realizzabile

  2. facevo i 4,30 a km prima di farmi male.. :'(
    non vedo l’ora di poter provare questa play list ma la vedo grigissima..!
    correte pure per me

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here