Brooks Transcend 4: equilibrio perfetto

CONDIVIDI

Brooks è un brand che negli ultimi anni si è imposto con forza nel mercato del running grazie all’equilibrio e alla protezione delle sue scarpe e, queste Transcend 4, sono inequivocabilmente legate a questi valori e allo stile della casa statunitense.

Ma andiamo con ordine.

L’equilibrio

Dai primi metri che corri con ai piedi le Trascend 4 ti rendi subito conto che le componenti sono tutte meravigliosamente coordinate tra loro in un “ecosistema” pensato appositamente per farti correre nella maniera migliore.

Brooks le inserisce nella categoria “Support” e, in effetti, ti rendi immediatamente conto di come accompagnino il movimento delle tue articolazioni senza cadere in arroganti correzioni di postura. Ti riportano cioè all’efficienza di un movimento naturale. È un po’ come se avessi un coach che ti ricorda in ogni istante quale debba essere il migliore allineamento tra piede, tibia e ginocchio.

Responsabili di questo effetto sono l’innovativo sistema di supporto Guide Rails (in grado di dare supporto fino all’altezza del ginocchio) e il rinforzo in PeBax del tallone che si integrano perfettamente con l’intersuola in Super DNA (fornisce il 25% in più di ammortizzazione) e la tomaia con stampa in 3D FIT PRINT, molto traspirante e senza cuciture per aumentare il comfort e il sostegno anche nei lunghi allenamenti.

Per fare un paragone musicale, tutti gli elementi costruttivi delle Transcend 4 collaborano insieme come un’orchestra per creare una sinfonia pressoché perfetta.

La dinamica

Come tutte le Brooks fornite dell’intersuola DNA, anche le Transcend 4 hanno una doppia anima: morbide e ammortizzate nelle basse andature, diventano reattive e veloci appena si accelera. Diventano così le compagne perfette per qualunque allenamento, fino ad arrivare a correrci una maratona.

Per le loro caratteristiche progettuali, queste scarpe di adattano a runner di ogni tipo: dal principiante al più esperto.

Il peso percepito non ha nulla a che vedere con il dato misurato (306 g da uomo, 258 g da donna) perché grazie alla flessibilità e alla dinamica, ti dimentichi di averle addosso e ti sembrerà che siano un leggero tutt’uno con il tuo piede.

Ultimo dato – questa volta oggettivo e assolutamente confermato – da prendere in considerazione è il drop (differenziale tra tacco e punta) di 8 mm che quindi sposta in avanti il punto di contatto con il terreno verso l’avampiede. Come appunto ti direbbe di fare ogni bravo coach.

In definitiva

Se cerchi una scarpa “all-in-one” che ti accompagni dal primo allenamento di una tabella fino alla gara, dovresti sicuramente prendere in considerazione le Transcend 4. Sono delle calzature biomeccanicamente innovative e le loro tecnologie costruttive sono così bene equilibrate che le posizionano sicuramente ai primi posti delle scarpe da running da provare tassativamente.

I 170 euro del prezzo di listino non sono pochi ma sono assolutamente giustificati dall’innovazione e dalla qualità della corsa che le Brooks Transcend 4 ti portano a fare. Insomma, come avrai capito: mi sono piaciute molto!

Trovi maggiori info qui: www.brooksrunning.com

IN BREVE
Comodità
10
Estetica
8
Tomaia
9
Suola/Intersuola
9
Peso Percepito
9
Protezione
9
Rapporto qualità/prezzo
8
CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

1 COMMENTO

  1. Le ho provate anche io ad uno degli eventi Brooks che avete puntualmente segnalato(grazie!!!)e le sensazioni che mi hanno trasmesso sono le stesse che hai descritto nella recensione,solo che tu le sai mettere per iscritto!!(n.d.r.).
    A mio parere (visto che abitualmente uso questo marchio)la Trascend è la scarpa più tecnologicamente avanzato di casa Brooks e racchiude un po tutti i lati migliori dei vari modelli della casa statunitense.
    Unico appunto sul prezzo:170€ per un runner amatore come me sono un botto!!!
    Quasi tutti i top di gamma delle varie marche di calzature per il running si allineano su questi prezzi e purtroppo sono fuori dalla mia portata..non mi rimane che aspettare i nuovi modelli e sperare di trovare buone occasioni tra quelli precedenti..sempre che siano rimasti i numeri giusti.😢

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here