Mark vuole far correre il mondo

CONDIVIDI

Mark è ovviamente Zuckerberg, fondatore di Facebook. E ieri, come ogni anno, ha lanciato una sfida motivazionale al mondo intero. Dopo che per il 2015 aveva proposto di leggere un libro ogni due settimane con A Year of Books, per il 2016 la sfida ci riguarda molto più da vicino: A Year of Running è l’idea di Mark per quest’anno.

Un miglio al giorno

Mark ha proposto di dedicare questo anno alla forma fisica, che è anche un modo per prenderci cura di noi stessi. Corriamo un miglio al giorno, per 365 giorni, ha detto. “È un bel po’ di strada ma non è poi una cosa pazzesca. È un miglio al giorno e a un ritmo moderato sono meno di 10 minuti di corsa al giorno.
Non sono poi così tanti km in un anno (587 circa): non pochissimi ma una quantità che molti runner coprono in ben meno di un anno, alcuni in pochissimi mesi. Però immaginala per chi non ha mai corso: è una grande sfida, che affrontata a piccoli passi può essere vinta.
C’è un detto che spiega come si affrontano le grandi sfide. Dice “Come si mangia un elefante? Un morso alla volta”. Ecco: per fare grandi cose devi farne tante di piccole e per fare molta strada devi fare tanti piccoli passi.

L’importante è farli, ogni giorno.

Bella idea Mark!

CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

COMMENTA PER PRIMO!

RISPONDI