Come si prepara una playlist per correre?

CONDIVIDI

Come si prepara una playlist? È una domanda la cui risposta sembra banale, basta metterci dentro delle canzoni, no?! Ma fare una bella playlist non è affatto facile. Io, personalmente, sono profondamente convinto che per fare una bella playlist per correre non ci si debba solamente affidare alle canzoni che ci piacciono di più perché – quando si corre – la musica ci fornisce il “flusso” al movimento e quindi ciò che ha più senso fare è cercare di definire una serie di canzoni che siano in grado di accompagnarci. Perché potresti tranquillamente passare da Beethoven al death metal ma probabilmente il tuo cervello non reagirebbe benissimo. Se invece scegli una musica che ti racconti una storia mentre corri, allora l’esperienza sarà stupenda. Indipendentemente dalla bellezza della singola canzone.

Come ha fatto Letizia, questa settimana, con la sua playlist “Right here, right now” che ha un flow davvero interessante e coinvolgente.

Letizia si è meritata a pieno titolo il braccialetto RunLovers con la scritta “you’re a runlover” e, se lo vuoi anche tu, basta andare qui e seguire le indicazioni. Ricordati: riceverai il braccialetto quando pubblicheremo la tua playlist o il tuo racconto!

Buon ascolto!!!

1Big City Life – Mattafix

2Carmen Queasy – Maxim

3Right Here, Right Now – Fatboy Slim

4Breathe – Prodigy

5Alright – Supergrass

6Spectrum – Florence + the machine

7Flower – Moby

8Summertime sadness – Lana Del Rey – Cedric Gervais

9Blue Monday ’88 – New Order

10Loser – Beck

11I Love It – Icona Pop (feat. Charli XCX)

12Around the word – Daft punk

13Sweet Child O’ Mine – Guns N’ Roses

14Get Ur Freak On – Missy Elliott

15Caught Out There – Kelis

CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

COMMENTA PER PRIMO!

RISPONDI