Frullati di salute per correre più veloci

e per essere più belli

CONDIVIDI

Di smoothie, centrifugati, frullati e spremute ho delirato qui non troppo tempo fa, senza dimenticare gli sport drink, bevande e annessi qui. Che sia semplice acqua aromatizzata  -che ti aiuta a bere di più e con più gusto e voglia- bibitone di frutta, centrifugato di verdura o qualsivoglia frappè o poltiglia deliziosa da mandar giù c’è una grande verità che non va mai dimenticata: Sono sostanzialmente contenitori di salute da bere. Hai praticamente tra le mani un concentrato di forza, energia, vitamine, proteine, carboidrati e un meraviglioso e ricco etcetera. Perché dentro si possono mettere  i semi oleosi, la frutta secca, i cereali, qualsiasi tipo di latte, grassi buoni come l’avocado e un’infinità di poteri nutritivi che non solo ti renderanno più in forma, in salute e più bello (perché frutta e verdura riflettono sulla salute della pelle, capelli, unghie e tutto) ma avranno un potere -incontestabilmente- performante anche sulle tue corse.

Non ci credi? Beh, fai male. I Runner professionisti e Ironman sono ormai sempre più propensi -grazie alla sacrosanta propaganda salutistica- a consumare prodotti freschi e ricchi di ogni meraviglia che madre natura ci offre. Non soltanto roba confezionata e pronta; particolare attenzione alla materia prima, sempre. Possiamo trovare l’energia non soltanto in bibitoni e snack preconfezionati -che per carità sono pure degli ottimi rimedi- ma la norma deve essere un’altra. Il tempo si trova. Il resto è solo pigrizia e inutile lamento.

Basta un frullatore e per i più temerari la centrifuga, che sembra la macchina del diavolo ma così ti assicuro non è. Una delle frasi più divertenti: “ehhh ma ci vuole un sacco di tempo a pulirla!”. Direi che si commenta da sola questa frase no? Sta un po’ come “ehhh tutto questo tempo sprecato per correre!”. Bene! Carta e penna che oggi ti dico 3 Contenitori di salute energetici, ricchi e buonissimi che ti aiuteranno a correre più veloce (e ti assicuro che sarai ancora più bello! Più tempo a pulire la centrifuga e meno dall’estetista/chirurgo lastico/parrucchiere/creme/trucchi/dottori/paranoie/continuo? No, Dai. Saremo così belli che potremo uscire pure in pigiama appena alzati)

(ok dai, prendo solo il copriocchiaie che quelle non vanno mai via manco a colpi di avocado tutti i giorni per endovena)

DSC_9075

Una Bomba di energia!

Smoothie energetico con cocco, anacardi e datteri 

1 banana fresca o surgelata (mettere la banana tagliata in freezer è quanto di più geniale si possa fare. Rende cremosi tutti i frullati e smoothie e ghiacciata conferisce al tutto una consistenza “gelatosa”/cremosa entusiasmante), 8 anacardi, 3 datteri snocciolati, 130 ml circa di latte di mandorla non zuccherato (ma puoi adoperare quello che preferisci), vaniglia se ti piace altrimenti va benissimo la cannella, 100 ml di acqua di cocco. Dolcifica come preferisci. Miele, succo di agave o zucchero integrale.

Frulli tutto e via. Smoothie ricco di carboidrati facilmente utilizzabili e di grassi di ottima qualità senza dimenticare gli elettroliti grazie all’acqua di cocco. Energia allo stato puro per corse da paura!

Runner golosi?

Smoothie golosissimo di cioccolato e frutta secca

2 datteri snocciolati, 1 cucchiaio abbondante di cacao amaro in polvere, 1/2 avocado, 150 ml di latte di mandorla non zuccherato (o quello che preferisci. Il latte di riso, di soia o qualsivoglia), 100 ml di acqua di cocco, 1 cucchiaio di sciroppo di riso o dolcificante che preferisci, una manciata di frutta secca (nocciole, mandorle, noci vanno benissimo) e 1 cucchiaino di semi di chia.

Una bomba golosa energetica che ti farà schizzare dal divano. Il tempo di berla e farai impallidire Flash! Soddisfa il palato perché è come ingoiare una torta al cioccolato. Sulle proprietà dell’avocado dobbiamo ancora discuterne, oh Runner? Aiuta anche in questo. A supportarti energeticamente. Deve essere immancabile nella tua dieta.

Runner pigro e intossicato?

Centrifugato di Clorofilla

una manciata di spinaci freschi, del cavolo cappuccio (o riccio), 1/2 cetriolo rigorosamente con la buccia, 1 costa di sedano, 1 succo di limone spremuto e la sua scorza per profumare a patto che non sia trattata e biologica e una mela se non ami i sapori particolarmente aciduli perché zucchererà naturalmente il tutto.

Questo centrifugato è davvero un’iniezione di salute e minerali. In qualsiasi parte della giornata puoi prepararlo non sbagli mai. Puoi dosare tu cosa più ti piace e no. Puoi aggiungere l’avocado che si sposa benissimo con le foglie verdi e non dimenticare mai il limone che veicola meglio le vitamine. Non è energetico come i primi due ma ti aiuterà a depurarti se hai esagerato con il cibo e ti senti appesantito.

A colazione, prima della corsa, dopo la corsa, quando vuoi (!!!!) basta che li bevi, santapizzetta!*disse sbattendo la mano sul tavolo in preda a un esaurimento nervoso. 

Sono solo tre delle infinite combinazioni che puoi ottenere. Molti altri smoothie sono in arrivo ma la domanda a questo punto è:

Cosa non deve mai mancare nella mia dispensa di run Runner…

per preparare degli ottimi Frullati energetici?

  • Latte vegetale (scegli quale ma mandorla e riso assolutamente immancabili)
  • Frutta secca
  • Semi
  • Cereali (avena una su tutti)
  • Frutta e Verdura (immancabili)
  • Una buona dose di amor proprio

Amati e bevi concentrati di salute. Se sei un vero RunLovers, intendo. Altrimenti bevi pure schifezze e corri per perdere tempo.

CONDIVIDI
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla a quella sciacquetta di Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? Ha pubblicato per Mondadori "Le ricette di Maghetta Streghetta", best seller in cima alle classifiche nelle categorie: gnomi da giardino, unicorni e cani retriever. Ti consigliamo di comprarlo - seriamente: è in cima alla classifica "cucina per le feste" - e di leggerla; il ricavato andrà all'AIRC quindi avrai un bel libro e contribuirai alla ricerca!

1 COMMENTO

RISPONDI